Homepage

Giurisprudenza commentata Giurisprudenza commentata

L'accertamento della regolarità contributiva dopo la sentenza della Corte di giustizia del 10 novembre 2016

di Marco Martinelli, Raffaella De Rose

Corte di giustizia

Corte giust. UE, 10 novembre 2016, C-199_ 15.pdf

Requisiti: Violazione degli obblighi contributivi

L'art. 45 della direttiva 2004/18/CE è compatibile con una normativa nazionale, come quella italiana, che obbliga l'amministrazione aggiudicatrice a considerare quale motivo di esclusione una violazione in materia di versamento di contributi previdenziali ed assistenziali risultante da un certificato richiesto d'ufficio dall'amministrazione aggiudicatrice e rilasciato dagli istituti previdenziali, qualora tale violazione sussista alla data della partecipazione ad una gara d'appalto, anche se non sussisteva più alla data dell'aggiudicazione o della verifica d'ufficio da parte dell'amministrazione aggiudicatrice.

GRATIS PER 1 SETTIMANA