Modificabilità del raggruppamento temporaneo di imprese: regole e limite

22 Marzo 2022 | TAR | di Redazione Scientifica

TAR Lombardia, Milano

Raggruppamento temporaneo di imprese

La modifica soggettiva del raggruppamento temporaneo di imprese, in caso di perdita dei requisiti di partecipazione di cui all'art. 80 d.lgs. 18 aprile 2016 n. 50 da parte del mandatario o di una delle mandanti...

Leggi dopo

Presupposti per consentire l'accesso agli atti di gara

22 Marzo 2022 | TAR | di Redazione Scientifica

TAR Lombardia, Milano

Accesso agli atti

Relativamente agli atti inerenti le pubbliche gare, l'accoglimento dell'istanza di accesso postula la necessità, da valutare in astratto...

Leggi dopo

Collegio sindacale dell'operatore economico e possesso dei requisiti di moralità

22 Marzo 2022 | TAR | di Redazione Scientifica

TAR Lazio

Controllo sul possesso dei requisiti

I membri del Collegio sindacale dell'operatore economico non si sottraggono all'obbligo del possesso dei requisiti...

Leggi dopo

Collegio sindacale dell'operatore economico e possesso dei requisiti di moralità

22 Marzo 2022 | TAR | di Redazione Scientifica

TAR Lazio

Controllo sul possesso dei requisiti

I membri del Collegio sindacale dell'operatore economico non si sottraggono all'obbligo del possesso dei requisiti...

Leggi dopo

Accesso agli atti: il diniego apodittico è illegittimo

22 Marzo 2022 | TAR | di Redazione Scientifica

Accesso agli atti

È illegittimo il diniego espresso dalla stazione appaltante alla richiesta di accesso agli atti della ricorrente qualora la controinteressata non abbia addotto alcun elemento specifico idoneo a motivare...

Leggi dopo

Comunicati del Presidente dell'ANAC e contenuto delle Linee Guida di cui alla delibera n. 556/2017

22 Marzo 2022 | TAR | di Redazione Scientifica

TAR Lazio

Autorità nazionale anticorruzione

Il Presidente dell'ANAC non è legittimato a modificare il contenuto delle Linee Guida di cui alla delibera n. 556/2017 sulla tracciabilità dei flussi finanziari ai sensi dell'art. 3 della l. 13 agosto 2010, n. 136.

Leggi dopo

Inaccettabilità di una profonda modifica dei costi di manodopera in sede di verifica di congruità dell'offerta

22 Marzo 2022 | TAR | di Redazione Scientifica

TAR Molise, Campobasso

Offerte anomale

È illegittima la valutazione di congruità dell'offerta espressa dalla stazione appaltante qualora l'offerta economica dell'aggiudicatario...

Leggi dopo

Qualificazione del concorrente necessaria ai fini della partecipazione alla gara e dell'esecuzione dei lavori

22 Marzo 2022 | TAR | di Redazione Scientifica

TAR Lazio, Roma

Qualificazione per eseguire lavori pubblici

Per principio generale, ai fini della partecipazione alla gara e dell'esecuzione dei relativi lavori è sufficiente che il concorrente sia qualificato nella categoria prevalente, in una classifica corrispondente all'importo totale dei lavori. In caso di aggiudicazione, il concorrente potrà eseguire lavorazioni anche relative alle categorie scorporabili, ancorché privo delle relative qualificazioni (art. 12, comma 2, lett. a, d.l. n. 47/2014). In tale ipotesi, il ricorso al subappalto, ai fini dell'affidamento delle lavorazioni scorporabili come di quelle riconducibili alla categoria prevalente, riveste un carattere meramente eventuale e facoltativo, rispondendo a scelte discrezionali, organizzative ed economiche, dell'impresa concorrente...

Leggi dopo

Insussistenza di un obbligo di rendere le dichiarazioni in capo al socio dell'impresa concorrente non rientrante nell'ambito soggettivo

22 Marzo 2022 | TAR | di Redazione Scientifica

TAR Lazio, Roma

Requisiti: Ambito soggettivo di applicazione

Qualora il socio della società concorrente nella pubblica gara non rientri nell'ambito soggettivo individuato dal terzo comma dell'art. 80, d.lgs. n. 50/2016, questi non è obbligato a rendere alcuna dichiarazione neppure ai fini di cui al comma 5, lett. c) del d.lgs. n. 50 del 2016, dovendosi ritenere che la presenza di eventuali “gravi illeciti professionali” possa assumere rilevanza ai fini dell'esclusione dalla gara solamente quando gli stessi siano riferiti direttamente all'operatore economico o ai soggetti individuati dall'art. 80, comma 3, del medesimo decreto.

Leggi dopo

Illogicità della previsione che impone alla Stazione appaltante la verifica dei requisiti dei concorrenti per l'approvazione dell'aggiudicazione

22 Marzo 2022 | TAR | di Redazione Scientifica

TAR Lazio, Roma

Fasi delle procedure di affidamento

Non può ritenersi logica e funzionale all'efficienza e alla concentrazione delle operazioni di gara una previsione che imponga alla Stazione appaltante di verificare i requisiti di tutti i concorrenti quale condizione (o soltanto adempimento) per l'approvazione dell'aggiudicazione.

Leggi dopo

Pagine