News

News

Sull’equiparazione dei bilanci sociali alle referenze bancarie nella comprova del requisito di capacità economico-finanziaria

06 Dicembre 2022 | di Mahena Chiarelli

Tar Campania, Sez. VIII

Capacità economica e finanziaria dei fornitori e dei prestatori di servizi

La carenza di referenze bancarie, a comprova del requisito di capacità economico-finanziaria, ove sorretta da fondati motivi, può essere sopperita dalla presentazione dei bilanci sociali. In tal caso, la Stazione appaltante non potrà limitarsi ad escludere il concorrente, ma dovrà procedere a valutare la documentazione prodotta al fine di verificare l’effettiva sussistenza del requisito.

Leggi dopo

Sulla mancata indicazione del costo della manodopera nella lex specialis

06 Dicembre 2022 | di Mahena Chiarelli

TAR Sicilia, Sez. III

Bando di gara

Ad avviso del TAR, l’omessa indicazione, nei documenti di gara, del costo della manodopera determina l’illegittimità del bando e del disciplinare di gara limitatamente alla mancata indicazione dei costi del personale.

Leggi dopo

Le norme di gestione ambientale e i relativi certificati reputati maggiormente idonei ai fini dell'espletamento di determinati servizi

06 Dicembre 2022 | di Davide Cicu

TAR Lazio, Sez. II-bis,

Controllo sul possesso dei requisiti

La Stazione appaltante ha il potere di individuare, nel rispetto dei principi che governano l'esercizio della discrezionalità amministrativa e del Codice degli appalti, i requisiti di partecipazione alla gara e, nello specifico, le norme di gestione ambientale e i relativi certificati reputati maggiormente idonei ai fini dell'espletamento di determinati servizi.

Leggi dopo

Sulla segnalazione all'ANAC per inserimento nel Casellario informatico delle esclusioni dalle procedure di gara per false dichiarazioni o falsa documentazione

06 Dicembre 2022 | di Davide Cicu

TAR Lazio, Sez. II

Autorità nazionale anticorruzione

La segnalazione indirizzata all'ANAC dalla Stazione appaltante avente ad oggetto “comunicazione ai sensi dell'art. 8, lett. r) ed s), del d.P.R. n. 207/2010, ai fini dell'inserimento nel Casellario informatico, delle esclusioni dalle procedure di affidamento di lavori, servizi e forniture per false dichiarazioni o falsa documentazione è in sé priva di valenza e di portata lesiva.

Leggi dopo

Decorrenza del termine di impugnazione, dal deposito in un giudizio diverso, di atti amministrativi, e prova del danno da lesione di interessi legittimi

05 Dicembre 2022 | di Redazione Scientifica

Cons. Stato, Sez. IV,

Consiglio di Stato

Il Consiglio di Stato, con la sentenza n. 10092 del 16 novembre 2022, ha fornito puntualizzazioni sia in merito alla decorrenza del termine di impugnazione dal deposito, in un giudizio diverso, degli atti impugnati sia in merito alla prova del danno da lesione di interessi legittimi.

Leggi dopo

Gestione del servizio idrico integrato: carenza di legittimazione ad agire dei privati cittadini

05 Dicembre 2022 | di Redazione Scientifica

TAR Sicilia, Sez. I,

Tribunali Amministrativi Regionali

Il TAR per la Sicilia, con la sentenza in commento, ha dichiarato inammissibile, per carenza di legittimazione ad agire, il ricorso proposto dai cittadini che, in qualità di intestatari di contratti di servizio idrico e “in rappresentanza dei cittadini tutti del Comune”, hanno impugnato una deliberazione del Comune, per salvaguardare la gestione del servizio idrico integrato.

Leggi dopo

Alla CGUE la questione relativa alla possibilità di incidere unilateralmente sulle concessioni di gioco in regime di proroga tecnica

05 Dicembre 2022 | di Giorgio Capra

Consiglio di Stato, Sez. VII

Concessione di servizi

Il Consiglio di Stato rinvia alla Corte di Giustizia la risoluzione della questione circa la compatibilità eurounitaria della normativa italiana che ha influito unilateralmente sulle concessioni di gioco in regime di proroga tecnica.

Leggi dopo

Al g.o. la giurisdizione per la responsabilità precontrattuale dell'aggiudicatario ingiustificatamente sottrattosi all'obbligo di concludere il contratto

05 Dicembre 2022 | di Giorgio Capra

TAR Toscana, Firenze

Risarcimento del danno

La giurisdizione in materia di responsabilità precontrattuale per i danni causati alla stazione appaltante dall'aggiudicatario che si sia ingiustificatamente sottratto all'obbligo di concludere il contratto non spetta al giudice amministrativo, nell'ambito della sua giurisdizione esclusiva ex art. 133, co. 1, lett. e) c.p.a., ma al giudice ordinario.

Leggi dopo

All'Adunanza plenaria la riproponibilità del giudizio di ottemperanza dichiarato inammissibile in caso di mutamento normativo

05 Dicembre 2022 | di Redazione Scientifica

Cons. Stato, sez. IV,

Consiglio di Stato

Il Collegio deferisce all'Adunanza plenaria la questione della riproposizione dell'azione di ottemperanza, dichiarata inammissibile dalla Corte di cassazione per carenza di giurisdizione del giudice amministrativo.

Leggi dopo

Sul malfunzionamento del sistema informatico di presentazione delle offerte

02 Dicembre 2022 | di Francesca Cernuto

Tar Campania, Sez. I

Soccorso istruttorio

Il malfunzionamento del sistema informatico per la presentazione delle offerte ricade sulla stazione appaltante che, espletate le opportune verifiche, non può esimersi dalla concessione di una proroga sul termine di partecipazione alla gara.

Leggi dopo

Pagine