News

News su Raggruppamento temporaneo di imprese

Sulla possibilità di modificare il RTI, in fase di gara, per la perdita dei requisiti ex art. 80 c.c.p. da parte di uno dei componenti

22 Dicembre 2021 | di Diego Campugiani

TAR Lazio, Roma

Raggruppamento temporaneo di imprese

La perdita dei requisiti generali di partecipazione in conseguenza di procedure fallimentari e quella riguardante la perdita dei requisiti generali di partecipazione per irregolarità contributiva non sono situazioni tra loro assimilabili in quanto, la prima concerne “vicende imprevedibili” che incidono sulla vita dell'impresa imputabili a cause che prescindono dalla partecipazione ad una singola gara, mentre l'altra riguarda un singolo episodio dell'attività imprenditoriale dell'impresa che viene in rilievo in una specifica procedura ad evidenza pubblica. La diversità tra le due diverse cause di esclusione impedisce, pertanto, l'eventuale applicazione delle previsioni di cui all'art.48 comma 18 e 19 del Codice dei contratti pubblici, laddove è previsto che la mandataria del RTI possa indicare un altro operatore economico subentrante o possa eseguire direttamente o a mezzo degli altri mandanti l'appalto, laddove il requisito che l'impresa mandate ha perduto nelle more della procedura, non sia conseguenza di procedure fallimentari, ma effetto di una sopraggiunta irregolarità contributiva della società.

Leggi dopo

Sulla possibilità di modificare il RTI, anche in fase di gara, in caso di perdita dei requisiti ex art. 80 c.c.p. da parte di uno dei componenti

26 Ottobre 2021 | di Diego Campugiani

Consiglio di Stato, Sez. V

Raggruppamento temporaneo di imprese

La Sezione Quinta del Consiglio di Stato ha rimesso all'Adunanza plenaria la possibilità di interpretare l'art. 48, commi 17, 18 e 19-ter, d.lgs. 18 aprile 2016, n. 50 nel senso che la modifica soggettiva del raggruppamento temporaneo di imprese in caso di perdita dei requisiti di partecipazione ex art. 80 da parte del mandatario o di una delle mandanti è consentita, non solo in fase di esecuzione, ma anche in fase di gara.

Leggi dopo

È legittima la presentazione, da parte di un RTI costituendo, di una dichiarazione cumulativa per gli oneri della scurezza e costo del lavoro

05 Ottobre 2021 | di Lavinia Samuelli Ferretti

Consiglio di Stato, Sez. V

Raggruppamento temporaneo di imprese

È legittima la presentazione da parte di un RTI costituendo di una offerta economica nella quale si presenti un'unica dichiarazione in cui non si distinguono gli oneri aziendali della sicurezza ed il costo del lavoro inerenti la mandataria, ovvero la mandante.

Leggi dopo

Sui margini di “libertà” concessi alle imprese di suddividere tra loro le quote di esecuzione dei lavori

07 Settembre 2021 | di Davide Cicu

Consiglio di Stato, Sez. V

Raggruppamento temporaneo di imprese

In base al complessivo tenore dell'art. 92, comma 2, del D.P.R., n. 207 del 2010, si riconosce piena libertà delle imprese partecipanti ad un raggruppamento temporaneo d'impresa orizzontale di suddividere tra loro le quote di esecuzione dei lavori, sia in via preventiva (art. 92, comma 2, secondo periodo), sia in via successiva (art. 92, comma 2, quarto periodo, sia pure con autorizzazione), con l'unico limite che si rinviene nei requisiti di qualificazione posseduti dalle imprese associate.

Leggi dopo

Illegittima la sostituzione “esterna”, operata con impresa non appartenente al R.T.I. originariamente partecipante alla gara

05 Luglio 2021 | di Paola Martiello

TAR Lazio, Roma

Raggruppamento temporaneo di imprese

Le uniche modifiche consentite dal legislatore al raggruppamento di imprese partecipante ad una gara sono quelle interne allo stesso raggruppamento, con una diversa distribuzione di ruoli e compiti tra mandanti e mandataria, secondo la disciplina dei richiamati commi 17 e 18 dell'art. 48, d.lgs. n. 50/2016, in ragione di eventi imprevedibili, tassativamente definiti del legislatore, che abbiano colpito taluno degli originari componenti, eventi che costituiscono all'evidenza eccezioni, di stretta interpretazione, al principio di immutabilità soggettiva.

Leggi dopo

Sì al cumulo di funzioni da parte del RUP: responsabile del procedimento, commissario e Presidente della Commissione

04 Giugno 2021 | di Benedetta Valcastelli

TAR Molise

Raggruppamento temporaneo di imprese

L'ammissibilità del cumulo di funzioni in capo al Rup costituisce un tema di rilievo, che ha visto nel tempo il formarsi di due distinti orientamenti giurisprudenziali. Un primo indirizzo giurisprudenziale, più restrittivo, sostiene una secca incompatibilità tra le funzioni dell'ufficio di RUP e l'incarico di commissario e di presidente della commissione...

Leggi dopo

Esecuzione del servizio di progettazione “in misura maggioritaria” da parte della mandataria di un RTI

20 Aprile 2021 | di Davide Cicu

TAR Toscana, Firenze

Raggruppamento temporaneo di imprese

Ai fini della verifica del rispetto dell'art. 83, comma 8, del D.lgs. n. 50 del 2016, le prestazioni oggetto di appalto devono essere considerate nella loro globalità nel caso in cui la Stazione appaltante non abbia espressamente indicato nelle legge di gara un servizio principale con riferimento ad una specifica categoria di lavori.

Leggi dopo

Tempistiche e limiti per la sostituzione della mandataria del RTI. Rimessione all’Adunanza plenaria

16 Febbraio 2021 | di Francesca Cernuto

Cons. giust. amm. reg. sic.

Raggruppamento temporaneo di imprese

Il Cons. giust. amm. rg. sic. rimette all’Adunanza plenaria una duplice questione tesa a chiarire, per un verso, se l’art. 48, comma 17 e 19 ter, d.lgs. n. 50/2016 possa essere interpretato nel senso di ammettere la sostituzione della mandataria dichiarata fallita successivamente alla presentazione dell’offerta con un altro operatore economico subentrante ed esterno al RTI e, sotto altro profilo, quali siano le modalità e le tempistiche che la mandante sia tenuta ad osservare per chiedere la ridetta modifica del raggruppamento onde evitare il provvedimento di esclusione.

Leggi dopo

Sulla modifica soggettiva di un costituendo RTI in caso di perdita di requisiti morali di cui all'art. 80 c.c.p. da parte di una mandante

12 Febbraio 2021 | di Diego Campugiani

TAR Toscana, Firenze

Raggruppamento temporaneo di imprese

Una corretta interpretazione dei commi 18 e 19 ter dell'art. 48 del Codice dei contratti pubblici consente la rimodulazione della composizione del costituendo RTI nelle more dello svolgimento della gara anche laddove essa sia volta a far fronte alla perdita, da parte di una mandante, di uno dei requisiti generali previsti dall'art.80 del medesimo Codice, purché essa non sia volta ad eludere una sua preesistente mancanza che, ove dichiarata, ne avrebbe impedito la partecipazione.

Leggi dopo

Il possesso dei requisiti di partecipazione in misura maggioritaria sussiste anche in caso di partecipazione paritaria al r.t.i.

28 Ottobre 2020 | di Marco Velliscig

TAR Toscana, Firenze

Raggruppamento temporaneo di imprese

La condizione del possesso dei requisiti di partecipazione in misura maggioritaria da parte della mandataria è soddisfatta anche nelle ipotesi di partecipazione paritaria (50%) all’ATI aggiudicataria delle imprese che la costituiscono.

Leggi dopo

Pagine