Procedura di attivazione del soccorso istruttorio

 
15 Ottobre 2020 | Rito appalti | Soccorso istruttorio

Il soccorso istruttorio è un istituto di valenza generale per il diritto amministrativo, disciplinato dall’art. 6, comma 1, lett. b), l. 7 agosto 1990, n. 241 s.m.i. e dell’art. 83 comma 9, D.lgs. 18 aprile 2016, n. 50 s.m.i. Nell’ambito di una gara pubblica, la procedura di attivazione del soccorso istruttorio è l’attività con cui l’Amministrazione procedente richiede di regolarizzare eventuali carenze (solo quelle sanabile ex art. 83, comma 9, c.c.p.) dell’istanza o della domanda del concorrente. Questa procedura si sostanzia in un potere-dovere della Stazione appaltante di richiedere ai concorrenti l’integrazione o il completamento degli elementi occorrenti per l’utile partecipazione alla gara, prima di procedere alla fase di ammissione alla gara, di valutazione dell’offerta e, quindi, prima di procedere all’aggiudicazione della gara stessa.


Leggi dopo