News

Sulla non sanabilità della mancata predeterminazione nell'offerta delle quote di esecuzione tra imprese componenti un raggruppamento temporaneo

22 Gennaio 2021 |

Consiglio di Stato, Sez. V

Soccorso istruttorio
 

L'impegno ad eseguire l'appalto, in base ad una determinata suddivisione delle quote di esecuzione, tra le imprese facenti parte di un raggruppamento temporaneo, deve essere definito sin dal momento in cui si partecipa alla gara, come previsto dall'art. 48 comma 4 del d.lgs. n. 50/2016. Solo così, infatti, le imprese raggruppate in un RTI (così come quelle consorziate) formalizzano internamente e nei confronti della stazione appaltante la misura entro cui si assumeranno l'esecuzione del contratto e la corrispondente misura dei requisiti di qualificazione di cui debbono avere il possesso. Tale requisito attiene alla “sostanza” e non alla “forma”, e pertanto non è possibile modificarlo facendo ricorso all'istituto del soccorso istruttorio.

Leggi dopo