News

Sul concetto di “automatismo espulsivo” a fronte di una violazione di obblighi dichiarativi. Ancora incertezze applicative sulla plenaria n. 16/2020

22 Aprile 2021 |

Consiglio di Stato, Sez. V

Requisiti: Assenza di condanne penali
 

Secondo il Consiglio di Stato in caso di violazione degli obblighi dichiarativi da parte di un operatore economico la stazione appaltante può escluderlo dalla gara anche senza attivare un contraddittorio procedimentale, costituendo tale ultimo passaggio un “inutile aggravio” della procedura. Ciò in quanto, l'attività di giudizio sull'affidabilità professionale del concorrente di per sé non necessariamente richiede un'attività istruttoria intesa in senso processuale, come volta all'acquisizione di elementi di prova.

Leggi dopo