News

Self-cleaning: il valore oggettivo della dissociazione e i conseguenti oneri della stazione appaltante

 

La dissociazione ha valore oggettivo, sicché, in presenza di una chiara ristrutturazione organizzativa, non ha alcuna rilevanza la circostanza che, sul piano etico-morale, la società esprima al proprio ex amministratore delegato il rammarico per la vicenda occorsa, qualificata grave illecito professionale.

Leggi dopo