News

L'omessa dichiarazione nel “traffico giuridico” della gara

 

L'applicazione nelle gare del principio di autoresponsabilità comporta che chi immette nel traffico giuridico dichiarazioni negoziali è assoggettato agli effetti di esse, secondo il loro oggettivo significato e secondo le normali conseguenze che ne derivano. Conseguentemente chi renda dichiarazioni non veritiere all'amministrazione non può, poi, dolersi delle relative conseguenze che derivino dalle stesse una volta scoperte in sede di controllo successivo. L'omessa dichiarazione di una precedente risoluzione contrattuale iscritta nel Casellario Anac costituisce una “falsa dichiarazione” idonea a giustificare l'estromissione automatica del concorrente dalla gara.

Leggi dopo