News

L'omessa dichiarazione di fatti potenzialmente rilevanti per la configurazione di un illecito professionale non determina l'esclusione automatica dalla gara

 

Nessuna automatica esclusione per “mendacio” può disporsi in riferimento all'omessa dichiarazione di fatti e circostanze potenzialmente rilevanti ai fini della configurazione di un possibile illecito professionale e non ricadenti in alcuna causa di esclusione ad applicazione tassativa. Al riguardo, affinché possa disporsi la sanzione espulsiva è, in ogni caso, necessaria la valutazione da parte della Stazione appaltante della concreta incidenza di quei fatti sull'affidabilità del concorrente.

Leggi dopo