News

L'interesse a ricorrere per lesione del prestigio dell'impresa concorrente a una pubblica gara

 

Sussiste l'interesse dell'impresa a ricorrere contro l'esclusione da una pubblica gara anche quando la stessa intenda salvaguardare la propria sfera morale, incisa negativamente dal provvedimento della Stazione Appaltante. In particolare l'utilità che deriva dall'accoglimento di un ricorso in materia di contratti pubblici non deve necessariamente involgere profili patrimoniali, ben potendo consistere unicamente nella lesione del prestigio o dell'immagine della stessa, suscettibile di pregiudicare la partecipazione a future procedure di gara.

Leggi dopo