News

Le sanzioni irrogate dall'AGCM possono costituire “gravi illeciti professionali” rilevanti ai fini dell'esclusione del concorrente dalla gara

04 Gennaio 2021 |

Consiglio di Stato, Sez. VI

Controllo sul possesso dei requisiti
 

Il Consiglio di Stato afferma che le sanzioni irrogate dall'AGCM per comportamenti anticoncorrenziali devono essere dichiarate dal concorrente in sede di gara, al fine di consentire alla stazione appaltante di operare le valutazioni di competenza in ordine alla sua integrità ed affidabilità.

Leggi dopo