News

La sussistenza di carichi pendenti non deve essere dichiarata, né può essere sanzionata dall'ANAC

 

Non essendovi alcuna normativa che obblighi il concorrente, ai fini della partecipazione a una gara, a dichiarare la sussistenza di “carichi pendenti”, ne discende che non trova spazio applicativo la norma generale relativa ai poteri sanzionatori ANAC, di cui all'art. 213, comma 13, del Codice dei Contratti Pubblici.

Leggi dopo