News

La formulazione della domanda cautelare rileva ai fini dell'accoglimento di quella di risarcimento del danno per equivalente monetario

16 Settembre 2022 |

TAR Lombardia, Milano

Risarcimento del danno
 

La mancata proposizione della domanda cautelare rileva ai fini dell'accoglimento della domanda di risarcimento dei danni per equivalente monetario. Infatti, ai sensi dell'art. 30, comma 3. del c.p.a., il giudice può valutare tutte le circostanze di fatto e il comportamento complessivo delle parti e, comunque, escludere il risarcimento dei danni che si sarebbe potuto evitare usando l'ordinaria diligenza, anche attraverso l'esperimento degli strumenti di tutela previsti.

Leggi dopo