News

Clausole escludenti, normativa antimafia e iscrizione nella c.d. white list

22 Luglio 2021 |

TAR Lombardia, Milano

Tassatività delle cause di esclusione
 

Il TAR per la Lombardia ha dichiarato nulla, ai sensi e per gli effetti dell'art. 83, comma 8 del Codice dei contratti pubblici, una clausola del disciplinare di gara che sanzioni con l'esclusione il concorrente non iscritto nella c.d. white list, allorché l'attività oggetto della gara non sia compresa nell'elenco tassativo di cui all'art. 1, comma 53 della l. n. 190/2012, insuscettibile di interpretazioni estensive poiché è rimessa al legislatore la definizione del punto di equilibrio tra misure di contrasto all'infiltrazione mafiosa nelle attività economiche ed esercizio libero dell'attività di impresa.

Leggi dopo