News

Appartiene al G.O. la controversia in tema di responsabilità precontrattuale della p.a., ove manchi una procedura di affidamento ad evidenza pubblica

 

L'art. 133, comma 1, lett. e), n. 1), c.p.a. , che devolve alla giurisdizione esclusiva del G.A. tutte le controversie relative alle procedure di affidamento di pubblici lavori, e forniture svolte da soggetti comunque tenuti al rispetto della normativa eurounitaria e nazionale in tema di evidenza pubblica, include anche la controversa risarcitoria che inerisce al complesso degli atti e del contegno serbato dall'Amministrazione, anche relativamente alla responsabilità precontrattuale, ma presuppone pur sempre che questi si siano manifestati nel corso di una procedura di affidamento ad evidenza pubblica. È necessario, quindi, che vi sia una procedura di “gara” non essendo sufficiente a tal fine, né la qualifica di “ente aggiudicatore” di una delle parti, né che il comportamento dell'ente sia comunque diretto al perseguimento di finalità istituzionali ed ispirato ai generali criteri d'efficienza.

Leggi dopo