Giurisprudenza commentata

L'insostituibilità della mandataria di un'A.T.I. destinataria di un provvedimento interdittivo con un operatore economico esterno all'associazione

Sommario

Massima | Il caso | La questione | La soluzione giuridica | Osservazioni |

 

La questione giuridica sottesa alla decisione in commento riguarda la corretta interpretazione della facoltà, riconosciuta alla stazione appaltante, di consentire la sostituzione dell'operatore economico risultato destinatario di un provvedimento antimafia rispetto al divieto, per la medesima stazione, di contrarre con i destinatari di detti provvedimenti interdittivi.

Leggi dopo

Le Bussole correlate >