La qualifica del Presidente della Commissione nel vecchio Codice

15 Novembre 2017 | Consiglio di Stato | di Redazione Scientifica

Consiglio di Stato

Responsabile delle procedure di affidamento e di esecuzione

L’art. 84 del previgente Codice dei contratti stabiliva: al comma 3 del che: «La commissione è presieduta di norma da un dirigente della stazione appaltante e, in caso di mancanza in organico, da un funzionario della...

Leggi dopo

Il rapporto tra ricorso principale e ricorso incidentale e la sussistenza, o meno, dell’interesse strumentale alla riedizione della gara

15 Novembre 2017 | Consiglio di Stato | di Redazione Scientifica

Consiglio di Stato

Rito speciale in materia di contratti pubblici

In base ai consolidati principi di diritto reiteratamente affermati dalla giurisprudenza (cfr. Cons. Stato, Ad. plen., 7 aprile 2011 n. 4 e 25 febbraio 2014...

Leggi dopo

Può esservi compatibilità tra rito accelerato e rito super-accelerato

15 Novembre 2017 | TAR | di Redazione Scientifica

TAR Puglia

Rito speciale in materia di contratti pubblici

Quando il tribunale si pronuncia con sentenza sia sull’azione demolitoria proposta contro l’esclusione “in una camera di consiglio da tenersi entro trenta giorni dalla scadenza del termine per la costituzione delle...

Leggi dopo

Sulle clausole che disciplinano il conflitto di interesse

15 Novembre 2017 | Consiglio di Stato | di Redazione Scientifica

Consiglio di Stato

Conflitto di interesse

Una clausola volta ad evitare conflitti di interesse costituisce applicazione del principio generale dell’ art. 6-bis (Conflitto di interessi) l. 7 agosto 1990, n. 241, introdotto dall’ art. 1...

Leggi dopo

L’offerta tecnica manchevole di un elemento essenziale che rende incerta ed indeterminata la proposta negoziale deve essere esclusa

15 Novembre 2017 | Consiglio di Stato | di Redazione Scientifica

Consiglio di Stato

Tassatività delle cause di esclusione

Posto che l'offerta costituisce l'atto con cui un soggetto propone di obbligarsi ad effettuare determinate prestazioni, e che è fisiologicamente rivolta a provocare un'eventuale accettazione da parte del destinatario (accettazione a sua volta foriera, secondo lo schema logico del sinallagma...

Leggi dopo

Non riconducibilità dei lavori di manutenzione e ristrutturazione dei punti vendita costituenti la rete commerciale ENI ai settori speciali

14 Novembre 2017 | TAR | di Redazione Scientifica

Rito speciale in materia di contratti pubblici

I lavori di manutenzione e ristrutturazione dei “punti vendita” costituenti la rete commerciale Eni non sono riferibili ai “settori speciali” nemmeno in via strumentale, difettando la finalizzazione agli...

Leggi dopo

In tema di suddivisione in lotti e sul loro dimensionamento

14 Novembre 2017 | Consiglio di Stato | di Redazione Scientifica

Consiglio di Stato

Bando di gara

La tendenziale preferenza per una ragionevole divisione in lotti rappresenta uno dei cardini del documento di indirizzo delle politiche dell'Unione europea denominate “Small Business Act (SBA)”. Il predetto principio, diretto al fine di facilitare l’accesso al mercato degli appalti pubblici da parte...

Leggi dopo

Stante l’assimilazione dei consorzi di cooperative ai consorzi stabili può applicarsi anche ai primi il “cumulo alla rinfusa”

13 Novembre 2017 | TAR | di Redazione Scientifica

TAR Campania

Consorzio stabile

I consorzi di cooperative al pari dei consorzi stabili, al fine della qualificazione, possono utilizzare sia i requisiti di qualificazione maturati in proprio, sia...

Leggi dopo

L’esclusione dalla gara è conseguenza obbligata della dichiarazione mendace del concorrente

10 Novembre 2017 | TAR | di Redazione Scientifica

TAR Lazio

Requisiti: Falsa dichiarazione e falsa documentazione

La sanzione dell’esclusione dalla gara si atteggia quale scelta obbligata all’esito della dichiarazione mendace del concorrente, la cui decisività, nelle procedure svolte...

Leggi dopo

Spetta al RUP la verifica dell’anomalia delle offerte, anche dopo l’entrata in vigore del Nuovo Codice

10 Novembre 2017 | TAR | di Redazione Scientifica

TAR Lazio

Responsabile delle procedure di affidamento e di esecuzione

Il giudizio di anomalia ha natura e oggetto ben diversi rispetto alla valutazione delle offerte tecniche e proprio per questo motivo la competenza primaria in ordine a tale adempimento spetta al RUP ovvero...

Leggi dopo

Pagine