Rapporto tra ricorso principale e ricorso incidentale escludente

15 Novembre 2017 | Consiglio di Stato | di Redazione Scientifica

Consiglio di Stato

Rito speciale in materia di contratti pubblici

In applicazione della consolidata giurisprudenza di questo Consiglio di Stato (Adunanza plenaria 7 aprile 2011 n. 4 e 25 febbraio 2014, n. 9, nonché con la decisione della Sezione III, 26 agosto 2016, n. 3708) e della sentenza della Corte di Giustizia dell’Unione Europea del 5 aprile 2016...

Leggi dopo

Il rapporto tra ricorso principale e ricorso incidentale e la sussistenza, o meno, dell’interesse strumentale alla riedizione della gara

15 Novembre 2017 | Consiglio di Stato | di Redazione Scientifica

Consiglio di Stato

Rito speciale in materia di contratti pubblici

In base ai consolidati principi di diritto reiteratamente affermati dalla giurisprudenza (cfr. Cons. Stato, Ad. plen., 7 aprile 2011 n. 4 e 25 febbraio 2014...

Leggi dopo

Può esservi compatibilità tra rito accelerato e rito super-accelerato

15 Novembre 2017 | TAR | di Redazione Scientifica

TAR Puglia

Rito speciale in materia di contratti pubblici

Quando il tribunale si pronuncia con sentenza sia sull’azione demolitoria proposta contro l’esclusione “in una camera di consiglio da tenersi entro trenta giorni dalla scadenza del termine per la costituzione delle...

Leggi dopo

Non riconducibilità dei lavori di manutenzione e ristrutturazione dei punti vendita costituenti la rete commerciale ENI ai settori speciali

14 Novembre 2017 | TAR | di Redazione Scientifica

Rito speciale in materia di contratti pubblici

I lavori di manutenzione e ristrutturazione dei “punti vendita” costituenti la rete commerciale Eni non sono riferibili ai “settori speciali” nemmeno in via strumentale, difettando la finalizzazione agli...

Leggi dopo

Sulla legittimazione a ricorrere

10 Novembre 2017 | TAR | di Redazione Scientifica

TAR Toscana

Rito speciale in materia di contratti pubblici

In materia di controversie aventi ad oggetto gare di appalto, il tema della legittimazione al ricorso va declinato (anche secondo la lettura giurisprudenziale contenuta nella sentenza della Corte Costituzionale...

Leggi dopo

Rapporto di subconcessione tra il concessionario per la gestione di un bene demaniale aeroportuale e il terzo: la giurisdizione è del G.O.

09 Novembre 2017 | TAR | di Redazione Scientifica

TAR Lazio

Rito speciale in materia di contratti pubblici

Appartiene al Giudice Ordinario la cognizione della controversia che trovi la propria origine in un rapporto tra concessionario nella titolarità della concessione demaniale per la gestione...

Leggi dopo

Al Giudice Amministrativo la cognizione della validità di una delibera assembleare, presupposta alla valutazione del possesso di un requisito di partecipazione

07 Novembre 2017 | Consiglio di Stato | di Redazione Scientifica

Consiglio di Stato

Rito speciale in materia di contratti pubblici

La cognitio relativa alla validità di una delibera societaria avente ad oggetto l’aumento di capitale tramite conferimento di un ramo d’azienda - questione correlata all’impugnazione degli atti di gara...

Leggi dopo

Il giudice deve esaminare ricorso principale e incidentale escludente, anche se alla gara partecipino concorrenti le cui offerte non sono state impugnate?

07 Novembre 2017 | Consiglio di Stato | di Redazione Scientifica

Consiglio di Stato

Rito speciale in materia di contratti pubblici

L’ordinanza dà atto dell’esistenza di un contrasto giurisprudenziale e rimette la causa all’Adunanza plenaria, affinché si pronunci sulla seguente questione: «se, in un giudizio di impugnazione degli atti di procedura di gara...

Leggi dopo

Persistenza dell’interesse all’annullamento dell’esclusione a prescindere dall’omessa impugnazione della successiva aggiudicazione ad altro concorrente

31 Ottobre 2017 | Consiglio di Stato | di Redazione Scientifica

Consiglio di Stato

Rito speciale in materia di contratti pubblici

Se è vero che in linea di massima è imposto, a pena di improcedibilità del ricorso, di estendere l’impugnazione contro atti di esclusione da procedure di affidamento di contratti pubblici all’impugnazione all’aggiudicazione definitiva in favore di terzi...

Leggi dopo

Il criterio del prezzo più basso non è immediatamente contestabile

31 Ottobre 2017 | TAR | di Redazione Scientifica

TAR Puglia

Rito speciale in materia di contratti pubblici

Il criterio del prezzo più basso non è autonomamente lesivo, in quanto non preclude la partecipazione alla gara dell’impresa ricorrente, né le impedisce di formulare un’offerta concorrenziale...

Leggi dopo

Pagine