News

News

Limiti dell’accesso agli atti

11 Luglio 2019 | di Valeria Zallocco

Tar Lazio, Roma, 4 luglio 2019, n. 8805.pdf

Tar Lazio, Roma, 4 luglio 2019, n. 8805.pdf

Accesso agli atti

L’opposizione del controinteressato all’accesso non vincola l’Amministrazione, che può e deve concedere l’accesso quando non vi siano profili di riservatezza da tutelare. La normativa in materia di accesso agli atti, invero, rimette sempre all'Amministrazione destinataria della richiesta di accesso il potere di valutare la fondatezza della stessa.

Leggi dopo

Caratteri delle informazioni false o fuorvianti atte a comportare l’esclusione dalla gara

11 Luglio 2019 | di Valeria Zallocco

TAR Lazio

Requisiti: Falsa dichiarazione e falsa documentazione

Affinché possa ritenersi concretizzata la condotta fraudolenta suscettibile di sanzione espulsiva di cui all’art. 80, comma 5), lett. c) e f-bis), c.c.p., è necessario tenere conto di tutte le circostanze del caso concreto, ivi comprese le condizioni soggettive del destinatario delle dichiarazioni false o fuorviante.

Leggi dopo

In presenza di DURC irregolare è precluso alla SA qualsivoglia apprezzamento sulla gravità in concreto e sulla definitività dell'inadempimento contributivo

11 Luglio 2019 | di Alessandra Coiante

TAR Friuli Venezia Giulia

Regolarità contributiva

In merito alla gravità e alla definitività delle irregolarità contributive oggettivamente esistenti, non vi è alcun margine di valutazione da parte della Stazione appaltante, dal momento che si tratta di profili predefiniti per legge e che vengono certificati dagli istituti previdenziali, mediante rilascio o meno del documento unico di regolarità contributiva, come emerge dall'attuale art. 80, comma 4, del c.c.p..

Leggi dopo

L’omissione della firma su un elemento dell’offerta tecnica non è sanabile con il soccorso istruttorio

10 Luglio 2019 | di Esper Tedeschi

TAR Lazio

Soccorso istruttorio

L’omissione della firma su un elemento dell’offerta tecnica, in quanto incidente sulla certezza della provenienza e della piena assunzione di responsabilità in ordine ai contenuti della dichiarazione nel suo complesso, non può essere considerata mera irregolarità formale sanabile con il soccorso istruttorio ai sensi art. 83, comma 9, del d.lgs. n. 50 del 2016, senza che sia necessaria un’espressa previsione della legge di gara.

Leggi dopo

L’affidamento diretto di un servizio a una società partecipata non qualifica la gestione come “in house”

10 Luglio 2019 | di Esper Tedeschi

TAR Lazio

Affidamento in house

È legittima la procedura avviata da due Comuni volta all’esternalizzazione di un servizio da svolgere nel loro territorio, anche se esiste una società partecipata dagli stessi Enti, peraltro derivante dalla trasformazione di un precedente Consorzio di Comuni, preposta alla gestione dello stesso servizio, purché tale società sia risultata affidataria in ragione di affidamenti (nella specie diretti) e non della sua natura di società in house.

Leggi dopo

Ponte Morandi: pubblicato sul sito del MIT il parere sulla concessione Aspi

08 Luglio 2019 | di Redazione Scientifica

Concessione di lavori

Sul sito del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti è stato pubblicato il parere dei giuristi sulla concessione Aspi.

Leggi dopo

L'aumento della stima del costo della manodopera in sede di verifica dell'anomalia non viola il principio di immodificabilità dell'offerta

08 Luglio 2019 | di Tommaso Cocchi

TAR Lazio

Offerte anomale

Il giudizio di anomalia non ha ad oggetto la ricerca di specifiche e singole inesattezze dell'offerta economica, ma e' piuttosto volto ad accertare se questa in concreto, nel suo complesso, sia attendibile ed affidabile ai fini di una corretta esecuzione del contratto. L'aumento della stima del costo del lavoro apportato dall'impresa aggiudicataria in sede di giudizio di anomalia, qualora non alteri il valore complessivo dell'offerta economica, non viola il principio di immodificabilità dell'offerta.

Leggi dopo

Onere dichiarativo in tema di dissociazione da condanne penali riguardanti il “cessato”

08 Luglio 2019 | di Veronica Sordi

Tar Basilicata

Requisiti: Falsa dichiarazione e falsa documentazione

È illegittima l'esclusione ex art. 80, comma 3, d.lgs. n. 50 del 2016, per non aver il concorrente dichiarato, in sede di soccorso istruttorio, misure dissociative nei confronti di alcune condanne penali non riconducibili alle fattispecie di reato previste dai commi 1 e 2 del medesimo art. 80.

Leggi dopo

È inammissibile, e per l'effetto illegittima, la commistione dell'offerta economica nell'offerta tecnica

04 Luglio 2019 | di Giusj Simone

TAR Lazio

Tassatività delle cause di esclusione

Costituisce legittima causa di esclusione dalle gare la violazione del principio generale del divieto di commistione dell'offerta economica nell'offerta tecnica.

Leggi dopo

È legittima l'esclusione dell'offerta economica presentata come documento informatico privo di sottoscrizione digitale

04 Luglio 2019 | di Giusj Simone

TAR Lazio

Asta elettronica

L'apposizione sul documento informatico costituente l'offerta economica della sola marcatura temporale e non anche della firma digitale, consente di attribuire certezza legale solo quanto a data e ora della relativa formazione, ma non anche a proposito della relativa provenienza ed integrità. Risulta, pertanto, del tutto legittima l'esclusione disposta dalla Stazione appaltante in caso di offerta economica presentata come documento informatico privo di firma digitale ove, nell'ambito di una procedura di gara telematica, tale modalità di sottoscrizione sia espressamente prevista dalla legge di gara al fine di garantirne la provenienza ed integrità.

Leggi dopo

Pagine