News

News

La clausola del bando che dispone un obbligo di sopralluogo è legittima

05 Marzo 2019 | di Nicola Posteraro

TAR Calabria

Bando di gara

La previsione del bando che dispone un obbligo di sopralluogo non è illegittima, in quanto l'obbligo di sopralluogo, strumentale a una completa ed esaustiva conoscenza dello stato dei luoghi, consente al concorrente di formulare, con maggiore precisione, la migliore offerta tecnica.

Leggi dopo

Discrezionalità e motivazione nella verifica facoltativa dell'anomalia dell'offerta

01 Marzo 2019 | di Anton Giulio Pietrosanti

Offerte anomale

Il potere di sottoporre un'offerta a verifica facoltativa di anomalia, ai sensi dell'art. 97, comma 6, d.lgs. n. 50/2016, ha natura ampiamente discrezionale.

Leggi dopo

Il CdM approva la proposta di legge delega per il riassetto della materia dei contratti pubblici

01 Marzo 2019 | di Redazione Scientifica

Codice dei contratti pubblici (nuovo)

Il governo annuncia che ha approvato un disegno (id est proposta) di legge che dovrebbe delegare lo stesso, entro un anno dall'entrata in vigore della legge, ad approvare uno o più decreti per riscrivere o modificare il codice contratti.

Leggi dopo

Gravi illeciti professionali e ordinanza cautelare per il reato di istigazione alla corruzione

01 Marzo 2019 | di Anton Giulio Pietrosanti

Consiglio di Stato

Requisiti di idoneità professionale

L'elencazione dei gravi illeciti professionali ex art. 80, co. 5, lett. c), d.lgs. n. 50 del 2016, è meramente esemplificativa e la stazione appaltante ha la possibilità di dimostrarli usando mezzi adeguati tra cui anche quelli indicati nelle linee guida Anac n. 6 che però non hanno un carattere decisivo.

Leggi dopo

In discussione al Consiglio dei Ministri il ddl recante delega al Governo, per la riforma della normativa in materia di contratti pubblici

28 Febbraio 2019 | di Redazione Scientifica

Codice dei contratti pubblici (nuovo)

È attualmente in discussione al CDM la bozza di ddl recante delega al Governo, per la “semplificazione, la razionalizzazione, il riordino, il coordinamento e l’integrazione della normativa in materia di contratti pubblici”.

Leggi dopo

E’ valido il contratto di avvalimento sottoscritto con firma “scansionata”

28 Febbraio 2019 | di Simone Abrate

TAR Calabria

Avvalimento

E’ valido il contratto di avvalimento sottoscritto in calce in forma “scansionata” (quindi non in “originale”), venendo in rilievo una scrittura privata per la cui validità è necessaria e sufficiente la forma scritta e non essendo in discussione, inoltre, la concreta attribuzione della paternità del documento contrattuale all’impresa ausiliaria. In tal caso si tratta, al più, di mera irregolarità suscettibile di essere sanata mediante il ricorso al soccorso istruttorio.

Leggi dopo

Perdita dei requisiti di capacità dopo l’aggiudicazione

28 Febbraio 2019 | di Simone Abrate

TAR Lazio

Fasi delle procedure di affidamento

La perdita di un requisito di capacità da parte dell’aggiudicatario in una fase successiva all’aggiudicazione, ma precedente la stipulazione del contratto di appalto, impedisce la stipulazione del contratto.

Leggi dopo

In G.U. le Linee Guida Anac n. 13 sulla disciplina della clausole sociali

28 Febbraio 2019 | di Redazione Scientifica

Autorità nazionale anticorruzione

Nella Gazzetta ufficiale n. 50 del 28 febbraio 2019 sono state pubblicate le Linee Guida Anac n. 13 recanti la disciplina della clausole sociali.

Leggi dopo

Sulla necessità di motivare le valutazioni dell’offerta tecnica

26 Febbraio 2019 | di Leila Nadir Sersale

TAR Lombardia

Criteri di aggiudicazione

Nell’ipotesi in cui il bando non individui i criteri di valutazione, rimettendo l’attribuzione del punteggio al libero giudizio della commissione, le valutazioni devono essere adeguatamente supportate da congrua motivazione, idonea ad esplicitare le ragioni delle diverse valutazioni effettuate in relazione alle offerte in gara.

Leggi dopo

Copia del contratto di avvalimento e soccorso istruttorio

26 Febbraio 2019 | di Leila Nadir Sersale

Consiglio di Stato

Tassatività delle cause di esclusione

Alla luce di quanto previsto dall’art. 46, comma 1-ter, d.lgs. n. 163 del 2006 e del principio di favor partecipationis sotteso all’istituto del soccorso istruttorio, si deve ritenere che la produzione di copia del contratto di avvalimento, nei casi in cui sia richiesto l’originale o copia autentica, costituisce una “irregolarità” relativa alla forma dei documenti che devono essere prodotti nel corso della procedura di gara, cui è possibile rimediare mediante attivazione del soccorso istruttorio.

Leggi dopo

Pagine