News

News su Risarcimento del danno

I danni risarcibili in caso di illegittima esclusione da una gara di appalto

10 Marzo 2016 | di Francesco Elefante

TAR

Risarcimento del danno

All’impresa illegittimamente esclusa da un gara di appalto deve essere riconosciuto il risarcimento dei danni subiti sia a titolo di danno emergente, ivi compresi, eccezionalmente, i costi sostenuti per la partecipazione alla procedura negoziata (Cons. St., Sez. III, 14 dicembre 2012, n. 6444; T.A.R. Puglia, Bari, Sez. I, 6 ottobre 2011, n. 1466; contra, di recente, Cons. St., Sez. IV, 1 aprile 2015, n. 1708, e Cons. St., Sez. VI, 28 luglio 2015, n. 3728); sia a titolo di c.d. lucro cessante, da riferire, principalmente, all’utile non conseguito. Sul piano dell’elemento soggettivo, inoltre, non è richiesto al privato un particolare sforzo probatorio in punto di colpa dell’Amministrazione.

Leggi dopo

Pagine