News

News

Illegittimo l’affidamento di un contratto sotto soglia in caso di violazione ingiustificata del principio di rotazione

18 Marzo 2019 | di Giordana Strazza

TAR Lombardia

Servizi e forniture sotto soglia

E illegittima la procedura per l'affidamento di un contratto sotto soglia in caso di violazione (non giustificata negli atti di gara) del principio di rotazione, che mira a evitare la creazione di posizioni di rendita anticoncorrenziali e a consentire, di contro, l'apertura del mercato agli operatori più ampia possibile.

Leggi dopo

L’importanza della dimostrazione della disponibilità dei beni essenziali per l’esecuzione dell’appalto ai fini dell’aggiudicazione

16 Marzo 2019 | di Tommaso Cocchi

Capitolati di gara

È illegittima l’aggiudicazione all'impresa che non abbia dimostrato il possesso dei requisiti minimi previsti dal capitolato tecnico di gara per poter svolgere il servizio richiesto: nella specie, il giudice amministrativo ha ritenuto determinante la mancata dimostrazione, da parte dell’aggiudicataria, della disponibilità dei beni essenziali per l’esecuzione del contratto, ritenendo che è nello spirito stesso delle procedure di gara individuare i concorrenti in grado di eseguire la prestazione in termini certi, sia sotto il profilo qualitativo che temporale.

Leggi dopo

Esclusione dalla gara per incongruità del monte ore di lavoro complessivamente offerto

16 Marzo 2019 | di Veronica Sordi

TAR

Offerte anomale

È legittima l’esclusione dell’impresa la cui offerta economica sia stata giudicata anomala per incongruità del costo della manodopera indicato, avendo stimato un monte ore significativamente diverso da quello indicato nel progetto e avendo prospettato tempi d’intervento esigui rispetto all’esecuzione delle lavorazioni fondamentali oggetto della commessa.

Leggi dopo

La stazione appaltante non può condizionare l'avvalimento di un certo requisito (nella specie della SOA) oltre i limiti legali

14 Marzo 2019 | di Giusj Simone

TAR Toscana

Avvalimento

È illegittima la pretesa della Stazione appaltante che l'impresa partecipante alla gara, che si avvale della SOA di altra impresa, debba essere in possesso essa stessa di SOA. Il tenore dell'art. 89 del D.lgs. n. 50 del 2016, invero, non consente – e non consentiva nemmeno nella versione ante correttivo – alle stazioni appaltanti di porre limitazioni all'utilizzo dell'avvalimento o di conformarne l'utilizzo, se non nei limiti di cui al medesimo art. 89.

Leggi dopo

Difformità dell'offerta tecnica rispetto ai requisiti minimi previsti dalla legge di gara e legittima esclusione

14 Marzo 2019 | di Giusj Simone

TAR Molise

Varianti in sede di offerta

Le difformità dell'offerta tecnica che rivelano l'inadeguatezza del progetto proposto dall'impresa offerente rispetto ai requisiti minimi del contratto da affidare previsti dalla legge di gara ne legittimano l'esclusione e non solo la mera penalizzazione dell'offerta nell'attribuzione del punteggio, perché determinano la mancanza di un elemento essenziale per la formazione dell'accordo necessario per la stipula del contratto.

Leggi dopo

Obbligo di completezza e di motivazione anche per le annotazioni nel Casellario informatico ANAC delle notizie “utili” e non automaticamente escludenti

13 Marzo 2019 | di Ester Santoro

TAR Lazio

Autorità nazionale anticorruzione

Nei casi in cui le annotazioni nel Casellario informatico dell’ANAC (all’epoca dei fatti A.V.C.P.) non siano direttamente previste dal legislatore come “atto dovuto”, ma siano state inserite quali “notizie utili” e non automaticamente escludenti dalle gare, sussiste comunque un obbligo di completezza espositiva e un onere di adeguata motivazione, con riferimento alle concrete risultanze istruttorie, in ordine alle ragioni della ritenuta utilità.

Leggi dopo

Limiti all’applicabilità del soccorso istruttorio processuale

13 Marzo 2019 | di Ester Santoro

TAR Lazio

Soccorso istruttorio

Il soccorso istruttorio processuale è soggetto ai medesimi presupposti e requisiti a cui è subordinato il suo esercizio, da parte della stazione appaltante, in sede procedimentale, ai sensi dell’art. 83, comma 9, D.Lgs. n. 50 del 2016. Pertanto, non è possibile farvi ricorso con riferimento all’offerta tecnica e, in particolare, per integrare la documentazione prodotta in sede di verifica di un requisito dichiarato ai fini della valutazione di qualità.

Leggi dopo

La nozione di “servizi analoghi” deve essere intesa come mera similitudine tra le prestazioni richieste

12 Marzo 2019 | di Lavinia Samuelli Ferretti

TAR Emilia Romagna

Forniture (appalto pubblico di)

La prescrizione della legge di gara è rispettata tutte le volte in cui il concorrente abbia dimostrato lo svolgimento di servizi rientranti nel medesimo settore imprenditoriale o professionale cui afferisce l’appalto, non potendosi assimilare la nozione di “servizio analogo” con quella di “servizio identico”.

Leggi dopo

L’esame di idoneità tecnica dei prodotti va effettuato prima dell’apertura delle buste contenenti l’offerta economica

12 Marzo 2019 | di Lavinia Samuelli Ferretti

Tar Lombardia,

Forniture (appalto pubblico di)

È illegittima (ma non deve essere immediatamente impugnata) la previsione della lex specialis che prevede l'esame d’idoneità tecnica dei prodotti dopo l’apertura delle offerte economiche, in quanto capovolge il corretto andamento della pubblica selezione ponendosi in contrasto con il principio della segretezza delle offerte economiche.

Leggi dopo

Il comunicato del Presidente Anac sulle nuove indicazione operative ai Comuni per l’affidamento del servizio luce

11 Marzo 2019 | di Redazione Scientifica

Comunicato del Presidente

Autorità nazionale anticorruzione

Sul sito dell’Autorità nazionale anticorruzione è stato pubblicato il comunicato del Presidente concernente le nuove indicazioni operative ai Comuni per l’affidamento di servizi di pubblica illuminazione.

Leggi dopo

Pagine