News

News

Il principio di ammissibilità di modifiche soggettive dei concorrenti anche nella fase di aggiudicazione può ritenersi tutt’ora applicabile?

28 Febbraio 2020 | di Paola Martiello

Tar Sicilia

Raggruppamento temporaneo di imprese

: Il principio di ammissibilità delle modifiche soggettive dei concorrenti anche nella fase di aggiudicazione dell’appalto di cui all'art. 51 del d.lgs. 163/2006 può ritenersi tuttora applicabile al fine di salvaguardare la libertà contrattuale delle imprese; queste devono poter procedere alle riorganizzazioni aziendali reputate opportune senza che possa essere loro di pregiudizio lo svolgimento delle gare alle quali hanno partecipato. La tesi opposta, peraltro, si porrebbe in contrasto con il principio di tassatività delle cause di esclusione che sono soltanto quelle espressamente previste dall’art. 80 del nuovo Codice dei Contratti.

Leggi dopo

L’accesso civico generalizzato nel settore degli appalti pubblici

27 Febbraio 2020 | di Fabrizio Laudani

Accesso agli atti

L’istituto dell’accesso civico va applicato anche in materia di appalti pubblici, in quanto l'art. 5 bis, del D.Lgs n. 33 del 2016, nell’elencare in modo tassativo gli ambiti sottratti alla regola generale della trasparenza, non contempla fra la materie escluse quella degli appalti pubblici. Non rileva, pertanto, la circostanza che l'art. 53 del d.lgs. n. 50/2016, nel disciplinare l'accessibilità dei documenti riguardanti i contratti pubblici di appalto, non richiami l'accesso civico.

Leggi dopo

Le referenze bancarie sono suscettibili di soccorso istruttorio se antecedenti la partecipazione alla gara del concorrente.

27 Febbraio 2020 | di Fabrizio Laudani

Soccorso istruttorio

Il soccorso istruttorio sulle referenze bancarie richieste ai fini della partecipazione alla procedura di gara è ammissibile in quanto diretto a verificare l’esistenza di un rapporto instaurato con l’istituto bancario in un periodo antecedente la partecipazione alla gara.

Leggi dopo

L’art. 63 del Codice non si applica ai servizi di trasporto marittimo

25 Febbraio 2020 | di Guglielmo Aldo Giuffrè

Tar Lazio

Settori ordinari e settori speciali

L’art. 63 del Codice dei contratti pubblici non si applica ai servizi di trasporto marittimo, sia in ragione del combinato disposto degli artt. 118 e 122 del medesimo codice, sia perché costituisce normativa anteriore e generale rispetto all’art. 47, comma 11bis, del decreto legge n. 50/2017 (il c.d. correttivo), che fa espresso riferimento a una clausola - l’art. 2, comma 1, lettera e), del decreto del Ministro dei trasporti e della navigazione n. 138 T del 31 ottobre 2000 -, che affida in concessione a Ferrovie dello Stato s.p.a. “il collegamento ferroviario via mare fra la penisola e, rispettivamente, la Sicilia e la Sardegna”.

Leggi dopo

Inserimento nella busta dell’offerta tecnica di elementi concernenti l’offerta tempo

25 Febbraio 2020 | di Roberto Fusco

Tar Lazio

Tassatività delle cause di esclusione

L’erroneo inserimento nella busta dell’offerta tecnica di un allegato contenente il riferimento all’offerta tempo non è idoneo ad inficiare il principio di segretezza dell’offerta economica, qualora nell’offerta tempo non venga fatto riferimento ad alcun elemento che possa rendere palese l’offerta economica o riguardare il prezzo offerto.

Leggi dopo

Previsione di una c.d. soglia di sbarramento nell’offerta tecnica

25 Febbraio 2020 | di Roberto Fusco

Tar Molise

Bando di gara

È consentito alle stazioni appaltanti inserire nel disciplinare di gara una c.d. soglia di sbarramento prevedente un limite quantitativo minimo per il punteggio che le offerte tecniche devono prevedere in ordine a determinati criteri.

Leggi dopo

Sussiste in capo alla P.A un obbligo di conclusione della procedura di gara

21 Febbraio 2020 | di Benedetta Gargari

Tar Lazio

Fasi delle procedure di affidamento

La discrezionalità di cui gode l'amministrazione nelle procedure di gara aperte, non può risolversi nella facoltà di mantenere uno “stallo procedimentale” temporalmente indeterminato, seppure dipendente da esiti giudiziari paralleli ed incerti, attinenti ad esclusioni di altri concorrenti ancora sub iudice.

Leggi dopo

Sui limiti del sindacato giurisdizionale sulla verifica di congruità dell'offerta

21 Febbraio 2020 | di Benedetta Gargari

Tar Lombardia

Offerte anomale

È fatto divieto all'impresa sottoposta a scrutinio di anomalia di introdurre argomenti che non siano stati preventivamente portati all'esame della stazione appaltante, non potendo il giudice amministrativo esercitare poteri amministrativi.

Leggi dopo

Sull'onere motivazionale in tema di accesso agli atti delle procedure di gara

20 Febbraio 2020 | di Carmine Genovese

Tar Lazio

Accesso agli atti

In tema di accesso agli atti delle procedure di affidamento e di esecuzione dei contratti pubblici è illegittimo il comportamento con cui la stazione appaltante neghi l'ostensione degli atti richiesti senza la previa adozione di un provvedimento espresso recante le motivazioni addotte a giustificazione del diniego, richiedendo l'art. 53 del d.lgs. n. 50 del 2016 un'espressa ed esaustiva motivazione che giustifichi la prevalenza dei segreti tecnici o commerciali rispetto alle dedotte esigenze difensive.

Leggi dopo

Sull'inammissibilità del soccorso istruttorio per sanare la mancanza di elementi essenziali dell'offerta

20 Febbraio 2020 | di Carmine Genovese

Tar Lazio

Soccorso istruttorio

: In tema di carenza di elementi dell'offerta economica deve escludersi l'applicabilità del soccorso istruttorio nell'ipotesi in cui il concorrente non abbia prodotto in sede di partecipazione il modulo di offerta economica richiesto a pena di esclusione dalla lex specialis, poiché trattandosi di dichiarazioni di impegno la carenza del documento in questione configura un vizio sostanziale dell'offerta non sanabile successivamente alla presentazione della domanda di partecipazione.

Leggi dopo

Pagine