News

News

Al g.a. la controversia sull'affidamento di servizi attinenti all'oggetto sociale di Poste Italiane quali il trasporto e la custodia di valori e/o denaro

18 Settembre 2020 | di Tommaso Cocchi

Tar Lazio

Rito speciale in materia di contratti pubblici

Appartiene alla giurisdizione del G.A. la controversia relativa all'affidamento di servizi strettamente attinenti al oggetto sociale e all'attività di Poste italiane, come ‒ nel caso di specie ‒ il trasporto e la custodia dei valori e denaro.

Leggi dopo

Non è falsa la dichiarazione circa la disponibilità di uno stabilimento di un terzo quando il relativo contratto sia nullo

17 Settembre 2020 | di Tommaso Rossi

Tar Lazio

Requisiti: Falsa dichiarazione e falsa documentazione

L'affermazione di “svolgere una fase essenziale di lavorazione della fornitura in proprio” presso una determinata unità produttiva, non è da considerarsi falsa dichiarazione anche laddove il contratto di affitto di ramo di azienda ad essa relativo fosse nullo, tanto più in presenza di una valida certificazione di conformità. Ciò in quanto tale elemento - che di per sé non costituisce uno dei requisiti di capacità tecnica e professionale individuati dalla lex specialis di gara - non rileva ai fini dell'acquisizione in concreto della disponibilità di uno stabilimento di proprietà di un terzo.

Leggi dopo

La necessaria determinatezza e precisione dei requisiti esperenziali prestati nel contratto di avvalimento

16 Settembre 2020 | di Tommaso Rossi

Tar Lazio

Avvalimento

Laddove la lex specialis di gara richieda un requisito di tipo esperenziale, deve intendersi nullo (e, dunque, è legittima l'esclusione del concorrente) il contratto di avvalimento che indichi una generica assunzione da parte dell'ausiliaria dell'obbligo di “fornire e mettere a disposizione” dell'ausiliata tale requisito, ma occorre che siano indicate in concreto e con un adeguato livello di determinatezza le risorse reali e personali messe a disposizione, nonché che sia specificato che l'ausiliaria esegua direttamente i lavori o servizi per cui le capacità di “esperienza professionale pertinente” sono richieste.

Leggi dopo

Via libera definitivo dalla Camera al d.l. semplificazioni

11 Settembre 2020 | di Redazione Scientifica

Codice dei contratti pubblici (nuovo)

Con 214 sì, 149 no e 4 astenuti, la Camera ha approvato, in via definitiva, il disegno di legge di conversione in legge, con modificazioni, del d.l. n. 76/2020 recante misure urgenti per la semplificazione e l’innovazione digitale.

Leggi dopo

La dichiarazione di impegno dell’ausiliaria non può essere acquisita successivamente tramite soccorso istruttorio

11 Settembre 2020 | di Guglielmo Aldo Giuffrè

Tar Lazio

Avvalimento

La dichiarazione d’impegno dell’ausiliaria che non sia stata prodotta al momento della presentazione dell’offerta non può essere acquisita successivamente ricorrendo allo strumento del soccorso istruttorio, dal momento che essa è un atto essenziale ai fini dell’operatività dell’istituto dell’avvalimento, in quanto strumento attraverso il quale l’ausiliaria assume un obbligo giuridico diretto nei confronti della stazione appaltante.

Leggi dopo

Grave illecito professionale e accertamenti penali non definitivi

11 Settembre 2020 | di Paolo Provenzano

Tar Lazio

Tar Lazio, Roma, 3 settembre 2020, n. 9330.pdf

Requisiti di idoneità professionale

L'applicazione di misure cautelari penali nei confronti dei dipendenti di un concorrente non integra automaticamente un grave illecito professionale.

Leggi dopo

L'informazione antimafia per il pericolo, “più probabile che non”, di infiltrazione mafiosa

10 Settembre 2020 | di Benedetta Valcastelli

Consiglio di Stato

Informative interdittive antimafia

Il Consiglio di Stato torna a pronunciarsi sulla natura dell'informazione antimafia e sulla valutazione, da parte del Prefetto, prima, e del giudice amministrativo, in caso di impugnazione, circa i presupposti per l'applicazione della misura.

Leggi dopo

Le clausole sociali del bando di gara, ammesse dall'art. 50 del codice, non vincolano gli operatori economici nelle procedure di aggiudicazione

09 Settembre 2020 | di Sveva Pignotti

Tar Toscana

Bando di gara

La c.d. “clausola sociale”, ammessa dall'art. 50 del d.lgs. n. 50/2016, deve essere interpretata conformemente ai principi nazionali e comunitari in materia di concorrenza e di libertà di iniziativa economica d'impresa, garantita anche ex art. 41 Cost. Pertanto, deve essere intesa in maniera elastica tenendo conto delle esigenze organizzative e gestionali proprie dell'impresa aggiudicatrice. Non può, dunque, consentire alla stazione appaltante di imporre agli operatori economici l'applicazione di un dato contratto collettivo ai lavoratori e dipendenti da assorbire.

Leggi dopo

L'accesso ai documenti amministrativi prevale in ogni caso, anche sui dati sensibili, se sia strumentale alla difesa degli interessi giuridici del richiedente

09 Settembre 2020 | di Sveva Pignotti

Tar Lombardia

Accesso agli atti

L'accesso ai documenti amministrativi prevale anche sui cd. dati sensibili, qualora sia strumentale alla cura o alla difesa degli interessi giuridici del richiedente: pertanto, un'impresa che abbia partecipato ad una procedura di evidenza pubblica vanta un interesse qualificato alla conoscenza degli atti della gara, tra i quali rientrano anche i certificati del Casellario giudiziario con i quali i concorrenti certificano che i soggetti ad essi riferibili, indicati dall'art. 38 del D.Lgs. n. 163 del 2006, non sono incorsi in una delle cause che comportano, ai sensi della stessa disposizione, l'esclusione della impresa dalla gara.

Leggi dopo

Anac: modificato il Regolamento del Casellario Informatico

07 Settembre 2020 | di Redazione Scientifica

Regolamento Casellario Informatico.pdf

Autorità nazionale anticorruzione

Sul sito istituzionale dell’Anac sono state pubblicate le modifiche al Regolamento del Casellario informatico di Contratti pubblici di lavoro, servizi e forniture.

Leggi dopo

Pagine