News

News

Esclusione per difformità dell’offerta tecnica

28 Giugno 2019 | di Francesco Renda

TAR Lazio

Bando di gara

Negli appalti pubblici di forniture da aggiudicare mediante il criterio del prezzo più basso si impone l’esclusione del concorrente che abbia offerto prodotti non muniti dei requisiti tecnici essenziali predeterminati nella lex specialis di gara.

Leggi dopo

Quando una condanna penale “atipica” integra un grave illecito professionale?

27 Giugno 2019 | di Paolo Provenzano

TAR Toscana

Requisiti: Grave negligenza o malafede ed errore grave

Affinché una condanna per un reato diverso da quelli elencati al comma 1 dell’art. 80 possa integrare un “grave illecito professionale” è opportuno verificare, ai sensi del comma 10 dell’art. 80, quando è passata in giudicato la relativa sentenza di condanna.

Leggi dopo

No al soccorso istruttorio per acquisire la dichiarazione di impegno dell'ausiliaria a fornire le risorse necessarie di cui è carente il concorrente

27 Giugno 2019 | di Guglielmo Aldo Giuffrè

TAR Lazio

Soccorso istruttorio

È illegittimo il ricorso al soccorso istruttorio per acquisire la dichiarazione con cui l'ausiliaria si impegna a mettere a disposizione, nei confronti del concorrente e della stazione appaltante, per tutta la durata dell'appalto, le risorse necessarie di cui è carente il concorrente, in quanto documento essenziale ai fini dell'operatività dell'istituto dell'avvalimento e, quindi, del conseguimento del relativo requisito di partecipazione.

Leggi dopo

Limiti alla discrezionalità della Stazione Appaltante nella fissazione dei requisiti di partecipazione

25 Giugno 2019 | di Paola Martiello

TAR Lombardia

Requisiti di idoneità professionale

La discrezionalità dell'Amministrazione nel fissare requisiti di partecipazione alla gara, ulteriori rispetto a quelli di legge, incontra i limiti della attinenza e proporzionalità rispetto all'oggetto del contratto da aggiudicare, della coerenza rispetto all'interesse pubblico che si intende perseguire e della ragionevolezza nella limitazione imposta alla concorrenza.

Leggi dopo

Modificabilità delle giustificazioni in sede di verifica dell'anomalia dell'offerta

25 Giugno 2019 | di Paola Martiello

TAR Piemonte

Offerte anomale

È ammessa la modificazione delle giustificazioni volta a correggere sovrastime e sottostime di alcune voci di costo, purché l'offerta risulti nel suo complesso seria e attendibile.

Leggi dopo

Regolarità contributiva: il valore assorbente del DURC e i limiti di accertamento incidentale del G.A.

24 Giugno 2019 | di Francesca Cernuto

Regolarità contributiva

Il DURC costituisce l'unico documento idoneo ad attestare la situazione di regolarità contributiva del concorrente, non potendosi gravare la stazione appaltante di verifiche ulteriori, per la cui esecuzione la stessa non disporrebbe neppure della competenza necessaria. Il Giudice può esercitare i poteri di accertamento incidentale sulla predetta certificazione solo ove sia offerta specifica prova della discrepanza tra le risultanze documentali del DURC e l'effettiva situazione di irregolarità contributiva dell'operatore economico, non essendo a tal fine sufficiente la mera allegazione di eventuali ritardi negli adempimenti.

Leggi dopo

Sui limiti dell'indennizzo in favore del promotore di project financing

24 Giugno 2019 | di Francesca Cernuto

TAR Piemonte

Finanza di progetto

La revoca della dichiarazione di pubblico interesse adottata a fronte di una proposta di project financing non obbliga l'Amministrazione alla corresponsione dell'indennizzo di cui all'art. 21 quinquies L. 241/1990, in quanto tale norma è cedevole rispetto alla disciplina specifica dettata dall'art. 153, co. 19, d.lgs. 163/2006 (oggi confluito nell'art. 183, co. 12 e 15, d.lgs. 50/2016), ove si prescrive il riconoscimento dell'interesse contrattuale negativo o dell'indennizzo per le sole ipotesi in cui il promotore non risulti aggiudicatario della gara.

Leggi dopo

La pendenza di un giudizio di opposizione al pignoramento non esclude la definitività dell’accertamento delle gravi violazioni

21 Giugno 2019 | di Veronica Sordi

TAR

Regolarità contributiva

È legittima l’esclusione disposta ai sensi dell’art. 80, co. 4, d.lgs. n. 50/2016, in quanto l’eventuale pendenza di un giudizio di opposizione agli atti esecutivi, riguardando il solo pignoramento e non anche le cartelle esattoriali, non esclude la definitività dell’accertamento delle gravi violazioni commesse.

Leggi dopo

L’onere dichiarativo per fattispecie ex art. 80, co. 5, lett. a) e c) non ricade sul socio di maggioranza delle società di capitali.

21 Giugno 2019 | di Anton Giulio Pietrosanti

TAR

Requisiti: Grave negligenza o malafede ed errore grave

E’ illegittima l’esclusione di una società di capitali il cui socio di maggioranza non abbia dichiarato una sentenza di condanna avente ad oggetto il reato di cui all’art. 590, co. 3, c.p..

Leggi dopo

Il Servizio Scolastico Integrato è un servizio di interesse generale, espletabile attraverso il modello della società mista

20 Giugno 2019 | di Riccardo Pappalardo

TAR Lazio

Partenariato pubblico privato

: Il Servizio Scolastico Integrato è connotato da rilevanza pubblicistica, potendosi collocare nell’ambito della categoria dei servizi di interesse generale. Esso è espletabile attraverso il modello della società mista, ai sensi del combinato disposto degli artt. 4 comma 2, lett. c), e 17 del d.lgs n. 175/2016.

Leggi dopo

Pagine