News

News

L'applicabilità del “minirito” in una procedura di gara bandita prima dell'abrogazione del medesimo

14 Novembre 2019 | di Lavinia Samuelli Ferretti

Tar Lazio

Rito speciale in materia di contratti pubblici

In una procedura di gara indetta anteriormente all'entrata in vigore della legge abrogatrice del rito superspeciale, deve essere dichiarato irricevibile il ricorso con il quale non si è tempestivamente impugnata la preliminare ammissione delle controinteressate.

Leggi dopo

Non obbligatorietà per la stazione appaltante di attivare una verifica orale con l'impresa autrice di un'offerta anomala

14 Novembre 2019 | di Tommaso Rossi

Tar Puglia

Offerte anomale

Non è illegittima l'esclusione di una concorrente da una gara a causa di un'offerta ritenuta anomala in quanto troppo bassa, laddove la Stazione Appaltante non abbia provveduto allo svolgimento di una fase orale di verifica, in contraddittorio, delle giustificazioni fornite dall'impresa offerente. Allo stesso modo non può invocarsi la violazione del principio di continuità delle operazioni di gara laddove la S.A. si sia espressa sull'anomalia dell'offerta dopo un tempo troppo elevato, a meno che non si offra la prova che la dilatazione dei tempi di gara abbia alterato i risultati o comportato una manipolazione delle buste contenenti le offerte.

Leggi dopo

Nella Gazzetta Ufficiale il nuovo Regolamento Anac sull'esercizio del potere sanzionatorio

13 Novembre 2019 | di Redazione Scientifica

Regolamento Ananc, 16 ottobre 2019.pdf

Autorità nazionale anticorruzione

Nella gazzetta Ufficiale n. 262 dell’8 novembre 2019, il Consiglio dell'Autorità ha emanato un nuovo Regolamento sull'esercizio del potere sanzionatorio dell'Autorità, ai sensi del decreto legislativo 18 aprile 2016, n. 50

Leggi dopo

Sblocca Cantieri: Comunicato del Presidente ANAC sull'applicazione delle clausole del bando tipo

13 Novembre 2019 | di Redazione Scientifica

Anac, Comunicato Presidente, 23 ottobre 2019.pdf

Autorità nazionale anticorruzione

Tenuto conto delle novità normative introdotte dal decreto Sblocca Cantieri e in attesa del Regolamento di attuazione che il Governo dovrà emanare, sul sito dell’Autorità nazionale anticorruzione è stato pubblicato il comunicato del Presidente in tema di applicazione delle clausole del bando tipo nel nuovo contesto normativo indicazioni interpretative

Leggi dopo

I dati economici dell’offerta non inestricabilmente avvinti a quelli tecnici non sono sottratti all’accesso

12 Novembre 2019 | di Francesco Renda

TAR Sicilia

Accesso agli atti

I dati economici che non sono così inestricabilmente avvinti a quelli tecnici da costituire parte di un segreto industriale non sono sottratti all’accesso; in ogni caso, la sussistenza del segreto tecnico o commerciale, idonea a precludere l’esercizio del diritto all'accesso, deve essere adeguatamente motivata e provata.

Leggi dopo

La rimodulazione dell’offerta in sede di valutazione di congruità

11 Novembre 2019 | di Francesco Renda

TAR Lazio, Roma

Offerte anomale

Nel corso della procedura di valutazione di congruità dell’offerta sono ammissibili solo e soltanto lievi rimodulazioni dell’offerta economica giustificate da sopravvenienze fattuali o giuridiche o conseguenti alla commissione di meri errori di calcolo.

Leggi dopo

Mancata indicazione del costo della manodopera: regola ed eccezioni

08 Novembre 2019 | di Paolo Provenzano

Offerte anomale

L'indicazione del costo della manodopera nell'offerta economica costituisce elemento essenziale dell’offerta con la conseguenza che il mancato adempimento di tale obbligo comporta l'esclusione dalla gara. Le eccezioni a tale principio generale sono di stretta interpretazione

Leggi dopo

Illegittima l’esclusione in caso di oggettiva impossibilità di indicazione dei costi della manodopera

08 Novembre 2019 | di Guglielmo Aldo Giuffrè

TAR Sicilia

Offerte anomale

L’omessa indicazione dei costi della manodopera non può comportare l’esclusione del concorrente qualora la modulistica di gara predisposta dalla stazione appaltante non consenta materialmente l’inserimento dei costi...

Leggi dopo

Il ricorso al subappalto non può costituire una causa di esclusione dalla procedura di gara

07 Novembre 2019 | di Adriana Presti

TAR Lazio

Subappalto

Non può essere escluso dalla gara l’operatore economico che dichiari di voler far ricorso al subappalto, dal momento che il ricorso a tale istituto è ammesso in via legislativa, come espressione di un principio generale, prevalente su disposizioni contrastanti contenute in lettere d’invito. Sicché è affetta da nullità ex art. 83, comma 8, del D.Lgs. n. 50/2016 la disciplina speciale di gara che faccia divieto dell’impiego di detto istituto, per violazione del principio di tassatività delle clausole di esclusione dalla gara previste per legge.

Leggi dopo

Esclusione per “grave infrazione” delle norme in materia di salute e sicurezza sul lavoro: mezzo di prova adeguato e addebito al datore di lavoro

07 Novembre 2019 | di Adriana Presti

Consiglio di Stato

Requisiti: Violazione delle norme a tutela della sicurezza

La morte di un dipendente durante lo svolgimento dell’attività lavorativa costituisce una “grave infrazione” delle norme in materia di salute e sicurezza sul lavoro se addebitabile alla responsabilità del datore di lavoro. Pertanto, può essere considerato “mezzo adeguato” all’accertamento di tale “grave infrazione”, ai sensi dell’art. 80, comma 5, lett. a) del Codice, ogni documento, anche se proveniente dall’autorità amministrativa (e non solo dall’autorità giudiziaria), che consenta un giudizio sulla responsabilità dell’impresa nella causazione dell’evento alla luce della qualificata ricostruzione dei fatti ivi contenuta.

Leggi dopo

Pagine