News

News

La sola violazione del termine assegnato per il soccorso istruttorio autorizza l'esclusione del concorrente inadempiente

07 Giugno 2019 | di Claudio Fanasca

Consiglio di Stato

Soccorso istruttorio

La disciplina del soccorso istruttorio consente l'esclusione quale conseguenza diretta della sola inosservanza, da parte dell'impresa concorrente, dell'obbligo di integrazione documentale entro il termine all'uopo assegnato dalla stazione appaltante, senza che rilevino in tale fase l'effettivo possesso dei requisiti da parte dell'operatore economico ovvero l'anteriorità rispetto alla predetta scadenza dei relativi documenti dimostrativi.

Leggi dopo

Sui presupposti per il valido esercizio dell'istituto della proroga tecnica

07 Giugno 2019 | di Claudio Fanasca

Consiglio di Stato

Bando di gara

L'istituto della proroga tecnica volto ad assicurare che, nelle more dello svolgimento di una gara per il nuovo affidamento di un servizio o di una fornitura, l'erogazione degli stessi non subisca soluzioni di continuità, rappresenta un'ipotesi eccezionale, utilizzabile solo qualora non sia possibile attivare i necessari meccanismi concorrenziali; sicché deve ritenersi illegittima la proroga disposta in ragione di una indizione tardiva della gara soggettivamente addebitabile all'Amministrazione.

Leggi dopo

Il Presidente Anac ha presentato alla Camera la relazione annuale 2019 dell'Autorità

06 Giugno 2019 | di Redazione Scientifica

Intervento Presidente Anac -Relazione annuale.pdf

Autorità nazionale anticorruzione

Sul sito Anac è stata pubblicata la Relazione annuale dell'Autorità che il Presidente Cantone ha presentato alla Camera.

Leggi dopo

La motivazione sul mancato rispetto del principio di rotazione deve risultare dagli atti di gara e non è integrabile in corso di giudizio

05 Giugno 2019 | di Leonardo Droghini

TAR Lazio

Procedura negoziata

Il principio di rotazione impone alla stazione appaltante che intenda procedere all'invito del precedente affidatario un puntuale onere motivazionale, che deve risultare dagli atti di gara e non è recuperabile con una memoria difensiva.

Leggi dopo

Sull'iscrizione all'Albo dei Gestori Ambientali

05 Giugno 2019 | di Leonardo Droghini

Consiglio di Stato

Requisiti di idoneità professionale

Il possesso del requisito dell'iscrizione all'Albo dei Gestori Ambientali può essere mero requisito di esecuzione (e non di partecipazione) nell'ipotesi in cui oggetto precipuo e specifico dell'appalto non sia l'attività di raccolta e trasporto di rifiuti e quest'ultima attività, per converso, rivesta solo carattere secondario e accessorio rispetto alle prestazioni da affidarsi.

Leggi dopo

Anac: pubblicato l’aggiornamento alle Linee Guida n. 1 sull’affidamento dei servizi attinenti all’architettura e all’ingegneria

05 Giugno 2019 | di Redazione Scientifica

Linea guida n. 1 - aggiornate.pdf

Autorità nazionale anticorruzione

L’Anac ha aggiornato le Linee Guida n. 1 di attuazione del D.lgs. 18 aprile 2016, n. 50, recanti «Indirizzi generali sull’affidamento dei servizi attinenti all’architettura e all’ingegneria».

Leggi dopo

Sulla (ir)rilevanza dei reati depenalizzati ai fini dell’esclusione da una procedura di gara

04 Giugno 2019 | di Alessandra Coiante

TAR Piemonte

Requisiti: Assenza di condanne penali

Una fattispecie di reato, oggetto sia di declaratoria di incostituzionalità che di depenalizzazione, non può avere rilevanza a fini escludenti.

Leggi dopo

Il richiamo nel bando di gara della percentuale del costo del lavoro non integra una clausola escludente

03 Giugno 2019 | di Angelica Cardi

TAR Lazio

Bando di gara

Il richiamo nel disciplinare di gara della l. r. n. 59/1980 e della percentuale del costo del lavoro non integra una clausola escludente trattandosi di un requisito acquisibile e dimostrabile dall’impresa concorrente mediante uno sforzo di normale diligenza.

Leggi dopo

L’indicazione di un valore pari a zero per una singola voce dell’offerta è indice di inattendibilità della stessa?

03 Giugno 2019 | di Angelica Cardi

TAR Lazio

Offerte anomale

L’indicazione di un valore pari a zero per una singola voce dell’offerta non è di per sé indice di inattendibilità dell’offerta stessa, in carenza di un confronto complessivo con le altre voci.

Leggi dopo

È illegittimo il provvedimento di esclusione che non motivi in ordine al requisito della gravità della violazione

30 Maggio 2019 | di Sonia Caldarelli

TAR Toscana

Tar Toscana, Firenze, 27 maggio 2019, n. 803.pdf

Requisiti di idoneità professionale

E' illegittimo il provvedimento di esclusione che non rechi alcuna motivazione in ordine al requisito della gravità delle violazioni suscettibili di considerazione ai sensi dell'art. 80, 5° comma lett. a) e c) del d.lgs. 18 aprile 2016, n. 50, in violazione di una precisa necessità più volte affermata dalla giurisprudenza e, pur nel loro carattere non vincolante, dalle Linee-guida Anac n.6. La predetta gravità della violazione non può difatti ritenersi in re ipsa, ma deve trovare una puntuale espressione nella struttura motivazionale dell'atto.

Leggi dopo

Pagine