News

News su Offerte anomale

Sui limiti della verifica di anomalia

16 Marzo 2020 | di Veronica Sordi

Tar Toscnana

Offerte anomale

L’offerta è congrua, sotto il profilo tecnico, quandanche il concorrente abbia disposto modifiche e/o variazioni rispetto al progetto posto a base di gara - quando ciò sia consentito dalla legge di gara -, e, sotto il profilo economico, quando ne sia accertata la sostenibilità, tenendo conto che è precluso alla stazione appaltante sindacare le scelte imprenditoriali sulla ripartizione di oneri e utili nei rapporti interni.

Leggi dopo

Sui limiti del sindacato giurisdizionale sulla verifica di congruità dell'offerta

21 Febbraio 2020 | di Benedetta Gargari

Tar Lombardia

Offerte anomale

È fatto divieto all'impresa sottoposta a scrutinio di anomalia di introdurre argomenti che non siano stati preventivamente portati all'esame della stazione appaltante, non potendo il giudice amministrativo esercitare poteri amministrativi.

Leggi dopo

Chi è competente a valutare se un'offerta è anomala?

17 Febbraio 2020 | di Francesco Elefante

Tar Lazio

Offerte anomale

L'art. 97 del codice dei contratti pubblici, nel descrivere il sub-procedimento di verifica dell'anomalia di un'offerta, fa esclusivo riferimento alla “stazione appaltante”, senza ulteriori specificazioni. Ciò significa che l'Amministrazione gode di ampia discrezionalità nel regolare lo svolgimento di tale fase, che può quindi essere affidata alla stessa commissione di gara ma anche a una commissione costituita ad hoc, specie allorquando si tratti di gara da aggiudicarsi con il criterio dell'offerta economicamente più vantaggiosa.

Leggi dopo

La congruità di un'offerta deve essere valutata con riferimento all'appalto a cui si riferisce e non alle potenzialità esterne dell'impianto di cui si avvale

07 Febbraio 2020 | di Diego Campugiani

Tar Lombardia

Offerte anomale

La valutazione della congruità di un appalto non può tenere in considerazione ricavi derivanti da servizi a terzi che utilizzino il medesimo impianto impiegato dall'appaltatore.

Leggi dopo

La stazione appaltante può pretendere che la prova della congruità di un costo venga fornita tramite la produzione di “fatture quietanzate”?

15 Gennaio 2020 | di Paolo Provenzano

Offerte anomale

Non è certamente irragionevole, né discriminatoria, la scelta della Stazione Appaltante di non ritenere sufficiente la giustificazione di taluni costi mediante “preventivi”, e quindi, mediante mere proposte contrattuali provenienti da terzi, in luogo di “fatture”, ossia di documenti che comprovino l'avvenuta esecuzione di un contratto a determinate condizioni.

Leggi dopo

Sulle caratteristiche e la funzione del procedimento di verifica di congruità

12 Dicembre 2019 | di Redazione Scientifica

Consiglio di Stato

Cons. St., Sez. V, 11 dicembre 2019, n. 8211.pdf

Offerte anomale

Per consolidata giurisprudenza, richiamata anche da ultimo (Cons. Stato, V, 24 settembre 2019, n. 6419)...

Leggi dopo

Non obbligatorietà per la stazione appaltante di attivare una verifica orale con l'impresa autrice di un'offerta anomala

14 Novembre 2019 | di Tommaso Rossi

Tar Puglia

Offerte anomale

Non è illegittima l'esclusione di una concorrente da una gara a causa di un'offerta ritenuta anomala in quanto troppo bassa, laddove la Stazione Appaltante non abbia provveduto allo svolgimento di una fase orale di verifica, in contraddittorio, delle giustificazioni fornite dall'impresa offerente. Allo stesso modo non può invocarsi la violazione del principio di continuità delle operazioni di gara laddove la S.A. si sia espressa sull'anomalia dell'offerta dopo un tempo troppo elevato, a meno che non si offra la prova che la dilatazione dei tempi di gara abbia alterato i risultati o comportato una manipolazione delle buste contenenti le offerte.

Leggi dopo

La rimodulazione dell’offerta in sede di valutazione di congruità

11 Novembre 2019 | di Francesco Renda

TAR Lazio, Roma

Offerte anomale

Nel corso della procedura di valutazione di congruità dell’offerta sono ammissibili solo e soltanto lievi rimodulazioni dell’offerta economica giustificate da sopravvenienze fattuali o giuridiche o conseguenti alla commissione di meri errori di calcolo.

Leggi dopo

Mancata indicazione del costo della manodopera: regola ed eccezioni

08 Novembre 2019 | di Paolo Provenzano

Offerte anomale

L'indicazione del costo della manodopera nell'offerta economica costituisce elemento essenziale dell’offerta con la conseguenza che il mancato adempimento di tale obbligo comporta l'esclusione dalla gara. Le eccezioni a tale principio generale sono di stretta interpretazione

Leggi dopo

Illegittima l’esclusione in caso di oggettiva impossibilità di indicazione dei costi della manodopera

08 Novembre 2019 | di Guglielmo Aldo Giuffrè

TAR Sicilia

Offerte anomale

L’omessa indicazione dei costi della manodopera non può comportare l’esclusione del concorrente qualora la modulistica di gara predisposta dalla stazione appaltante non consenta materialmente l’inserimento dei costi...

Leggi dopo

Pagine