News

News su Soccorso istruttorio

Omissioni dichiarative derivanti da documenti di gara predisposti dalla stazione appaltante

14 Maggio 2019 | di Leila Nadir Sersale

Consiglio di Stato

Soccorso istruttorio

Non può essere esclusa un'offerta senza il previo esercizio del soccorso istruttorio, qualora la stazione appaltante abbia ingenerato in capo ai concorrenti un significativo affidamento circa l'inesistenza di un determinato obbligo (nella specie, di indicare i costi delle varianti), in quanto non richiamato nei documenti di gara, né nei moduli per la presentazione delle offerte. La sanzione dell'esclusione automatica per mancata indicazione dei costi delle varianti finirebbe, del resto, per violare il principio di tassatività delle cause di esclusione, trattandosi di indicazione non prevista dalla legge.

Leggi dopo

Soccorso istruttorio ed obbligo per il concorrente di dimostrare il possesso di specifiche consustanziali dei requisiti di partecipazione

14 Maggio 2019 | di Filippo Borriello

TAR Campania

Soccorso istruttorio

L'istituto del soccorso istruttorio procedimentale, previsto dall'art. 83, comma 9, del d.lgs. 18 aprile 2016, n. 50, risponde all'esigenza di evitare che nelle gare per l'affidamento di contratti pubblici la formale incompletezza o inidoneità della documentazione esibita per la partecipazione possano determinare tout court l'esclusione del concorrente che vi sia incorso; d'altro canto, tale esigenza di legalità sostanziale deve contemperarsi con altri principi che informano l'azione autoritativa dell'Amministrazione pubblica, quali quelli di continuità e di par condicio competitorum. Grava, pertanto, sul concorrente l'obbligo di dimostrare il possesso dei requisiti di partecipazione o di loro specifiche consustanziali.

Leggi dopo

Insanabilità tramite soccorso istruttorio dell’omessa registrazione AVCPass

03 Maggio 2019 | di Adriana Presti

TAR Lombardia, Milano

Soccorso istruttorio

La registrazione AVCpass costituisce una procedura articolata la cui omissione costituisce un’irregolarità essenziale e insanabile tramite soccorso istruttorio. Il concorrente può validamente produrre il PassOE anche in seguito alla presentazione dell’offerta a condizione che la suddetta registrazione/AVCpass sia stata perfezionata prima della scadenza del termine per partecipare alla gara...

Leggi dopo

Il soccorso istruttorio non può essere utilizzato per integrare la carenza dell’indicazione dei costi della manodopera nell’offerta economica

13 Aprile 2019 | di Simone Francario

TAR

Soccorso istruttorio

La mancata puntuale indicazione nell’offerta dei costi della manodopera non è colmabile con il soccorso istruttorio e comporta necessariamente l’esclusione dalla gara.

Leggi dopo

La (mancata) trasmissione del DGUE su un supporto informatico vuoto non è sanabile tramite soccorso istruttorio

11 Aprile 2019 | di Claudio Fanasca

Tar Umbria

Soccorso istruttorio

La trasmissione del DGUE, oltre che dell'ulteriore documentazione di gara, su di un supporto informatico vuoto – ossia privo al suo interno di qualsivoglia documento in formato elettronico – configura una irregolarità essenziale non sanabile ai sensi dell'ultimo periodo del comma 9 dell'art. 83 del d.lgs. n. 50 del 2016, poiché non consente né l'individuazione del contenuto dell'atto né tanto meno l'individuazione del soggetto responsabile dello stesso, non essendo possibile ricollegare in modo certo a un determinato soggetto che rappresenti la società la volontà di quest'ultima di prendere parte alla gara.

Leggi dopo

La mancata indicazione dei costi della manodopera non è sanabile se l’appalto non ha natura di fornitura “senza posa in opera”

02 Aprile 2019 | di Sonia Caldarelli

TAR Lombardia

Soccorso istruttorio

La mancata indicazione dei costi della manodopera, in quanto elemento essenziale dell’offerta economica, non consente il soccorso istruttorio, ostandovi l’espressa previsione del secondo periodo del comma 9 dell’art. 83 D.Lgs. n.50 del 2016. L’eccezione dall’obbligo di indicare i costi della manodopera sussiste, ai sensi dell’art. 95, comma 10, per gli appalti di “fornitura senza posa in opera”, per tale intendendosi la mera consegna del prodotto, senza necessità di una successiva e complessa attività finalizzata alla piena operatività dell’apparecchiatura.

Leggi dopo

La mancata indicazione degli oneri di sicurezza aziendale legittima l’esclusione dalla gara

22 Marzo 2019 | di Valeria Zallocco

Soccorso istruttorio

La mancata indicazione in sede di offerta dei costi di sicurezza aziendale comporta necessariamente l’esclusione del concorrente e tale lacuna non è colmabile attraverso il soccorso istruttorio.

Leggi dopo

Irregolarità della garanzia provvisoria rilasciata da un “Confidi” e soccorso istruttorio c.d. “processuale”

19 Marzo 2019 | di Carlo M. Tanzarella

TAR Toscana

Soccorso istruttorio

Il soccorso istruttorio c.d. “processuale” consente di sanare le irregolarità non tempestivamente riscontrate in sede di gara senza necessità di integrare, “ora per allora”, la documentazione mancante allorché tale incombente non sia più funzionale alla selezione del contraente.

Leggi dopo

Limiti all’applicabilità del soccorso istruttorio processuale

13 Marzo 2019 | di Ester Santoro

TAR Lazio

Soccorso istruttorio

Il soccorso istruttorio processuale è soggetto ai medesimi presupposti e requisiti a cui è subordinato il suo esercizio, da parte della stazione appaltante, in sede procedimentale, ai sensi dell’art. 83, comma 9, D.Lgs. n. 50 del 2016. Pertanto, non è possibile farvi ricorso con riferimento all’offerta tecnica e, in particolare, per integrare la documentazione prodotta in sede di verifica di un requisito dichiarato ai fini della valutazione di qualità.

Leggi dopo

I limiti del soccorso istruttorio processuale

08 Marzo 2019 | di Francesco Renda

Consiglio di Stato

Soccorso istruttorio

Il concorrente che intenda censurare la mancata attivazione del soccorso istruttorio da parte della stazione appaltante è tenuto a dimostrare, anche per il tramite di apposite allegazioni documentali e in ossequio ai principi generali in tema di onere probatorio ex art. 2697 c.c., di essere in possesso del requisito richiesto sin dalla partecipazione alla gara e senza soluzione di continuità fino alla sua conclusione, non potendo altrimenti lamentare una generica violazione della norma di cui all'art. 83, co. 9, D. Lgs. 50/2016.

Leggi dopo

Pagine