News

News su Concessione di servizi

Principio di rotazione e massima concorrenza

14 Dicembre 2018 | di Valeria Zallocco

TAR Toscana

Concessione di servizi

Il principio di rotazione non ha carattere assoluto ma relativo, altrimenti esso limiterebbe il potere della stazione appaltante di garantire la massima partecipazione alla procedura di gara. Si tratta di un principio servente e strumentale rispetto a quello della concorrenza e deve quindi trovare applicazione nei limiti in cui non incida su quest’ultimo.

Leggi dopo

Il Comune può ribadire la titolarità di un evento e di gestirlo, mettendo a gara l'affidamento della relativa organizzazione tramite concessione di servizi

08 Ottobre 2018 | di Benedetta Barmann

TAR Lazio

Concessione di servizi

La determinazione comunale che ribadisce la titolarità di un evento (nella specie, l'organizzazione della Maratona Internazionale di Roma) e la necessità di gestirlo, mettendo a gara l'affidamento della relativa organizzazione per mezzo di una concessione di servizi a gara pubblica, appare scelta corretta, che ripristina la regolare azione amministrativa; azione che non può che essere idealmente, logicamente e giuridicamente ricollegata agli atti originari di intestazione ed assunzione della manifestazione, come adottati dall'Amministrazione Comunale sin dall'intesa con la FIDAL e dalla delibera comunale n. 2765 del 1994. Rientra, infatti, tra i compiti dell'Ente Locale anche quello di assumere attività e/o eventi del genere e ciò in forza delle già risalenti previsioni normative (art. 60 lett. a, d.P.R. n. 616/1977; art. 112 T.U.E.L.), nonché in forza del nuovo Codice dei Contratti, il quale prevede la possibilità di procedere ad appaltare servizi sociali ovvero servizi di cui all'allegato IX, d.lgs n. 50/2016 (artt. 142 ss.), tra i quali rientra proprio la facoltà di organizzare manifestazioni e/o eventi sportivi di tal fatta.

Leggi dopo

Gestione del servizio bar all’interno di un ospedale pubblico: concessione o locazione?

30 Luglio 2018 | di Annalaura Leoni

TAR Toscana, sez. II

Concessione di servizi

Qualora una ASL abbia affidato ad un privato la gestione del servizio di bar all’interno di un ospedale pubblico, il rapporto tra p.A. e privato può trovare titolo solo in un atto concessorio.

Leggi dopo

I presupposti per l’applicazione del principio di rotazione

23 Maggio 2018 | di Benedetta Barmann

TAR Friuli Venezia Giulia

Concessione di servizi

Il principio di rotazione di cui all’art. 36, comma 1, del D.lgs. n. 50/2016, nell’ambito delle concessioni di servizi persegue l'esigenza di evitare il consolidarsi nel tempo di rendite di posizione in capo al gestore uscente, che potrebbe godere, nella gara successiva, di un’indebita posizione di vantaggio, derivante dalle informazioni acquisite durante il pregresso affidamento, con conseguente violazione del principio di concorrenza.

Leggi dopo

Abrogazione tacita delle disposizioni in materia di concessioni di servizi incompatibili con il Codice dei contratti pubblici

18 Aprile 2018 | di Leila Nadir Sersale

Consiglio di giustizia amministrativa Sicilia

Concessione di servizi

La circostanza che il codice dei contratti pubblici non ha riordinato le discipline settoriali in materia di concessioni di servizi non esclude che si debba verificare se esse sopravvivano in tutto o in parte al codice e che non si debba verificare se vi siano state tacite abrogazioni delle disposizioni previgenti: segnatamente quanto a requisiti soggettivi, relativi a condanne penali, più severi di quelli previsti dal nuovo codice, posti da fonte regolamentare anteriore al codice, da ritenere pertanto tacitamente abrogati in base al triplice canone della legge generale, cronologicamente successiva, e di rango superiore nella gerarchia delle fonti.

Leggi dopo

Inammissibilità dell'impugnazione degli atti esecutivi dell'affidamento successivamente al formarsi del giudicato sulla legittimità dell'aggiudicazione

30 Gennaio 2018 | di Angelica Cardi

TAR Lazio

Concessione di servizi

La verifica dei requisti di validità dell'offerta deve sempre essere operata prima dell'aggiudicazione definitiva, ferma restando la possibilità di impugnarla qualora fondata su presupposti asseritamente illegittimi.

Leggi dopo

L’Affidamento del servizio di pubblicità legale per le vendite giudiziarie deve avvenire tramite gara pubblica

02 Novembre 2017 | di Riccardo Pappalardo

TRA Lazio

Concessione di servizi

L’iniziativa di individuare preventivamente un unico intermediario per la pubblicità legale delle vendite giudiziarie nelle procedure esecutive e fallimentari ha carattere di evidenza pubblica e assume le connotazioni proprie della concessione di servizi. Per cui è vietato l’affidamento diretto ed è necessaria una procedura di gara pubblica, che può essere indetta dal Presidente del Tribunale.

Leggi dopo

Presupposti applicativi del principio di rotazione

04 Settembre 2017 | di Roberto Fusco

Concessione di servizi

Il principio di rotazione, che trova fondamento nella esigenza di evitare il consolidamento di rendite di posizione in capo al gestore uscente soprattutto nei mercati in cui il numero di agenti economici attivi non è elevato, si applica anche alle concessioni. In linea generale l’invito all’affidatario uscente riveste carattere eccezionale e deve essere adeguatamente motivato, pena l’illegittimità della partecipazione di quest’ultimo alla procedura e l’annullamento in via derivata dell’aggiudicazione. La mancata applicazione di tale principio può essere dedotta in sede giurisdizionale anche da chi ha partecipato alla gara risultandone non vincitore e non solo dagli operatori economici pretermessi.

Leggi dopo

Parcheggi negli aeroporti: occorre la gara

31 Agosto 2017 | di Giordana Strazza

TAR Veneto

Concessione di servizi

La sentenza afferma che il servizio di parcheggio auto da parte del concessionario di un aeroporto deve essere affidato mediante procedura ad evidenza pubblica giacché rientrante tra le attività pertinenti nel settore aeroportuale di cui al “considerando” n. 25 della direttiva 2014/23/UE (ai sensi del quale «le attività pertinenti nel settore aeroportuale ricomprendono anche i servizi forniti ai passeggeri che contribuiscono al regolare funzionamento delle strutture aeroportuali e che è legittimo attendersi da un aeroporto moderno e ben funzionante»).

Leggi dopo

ANAC: slitta al 30 settembre 2017 il termine per la trasmissione del modulo per il monitoraggio dei concessionari

02 Agosto 2017 | di Redazione Scientifica

ANAC, Comunicato

Concessione di servizi

L'ANAC con Comunicato del suo Presidente ha posticipato al prossimo 30 settembre il termine per la trasmissione via pec del modulo di ricognizione dei dati necessari a “censire" le concessioni, in vista del monitoraggio stabilito dagli artt.177 e 178 del d.lgs. n. 50 del 2016.

Leggi dopo

Pagine