News

News su Requisiti di idoneità professionale

L'insussistenza dei requisiti di carattere generale nella gare articolate in più lotti

15 Gennaio 2018 | di Paolo Provenzano

TAR Lazio

Requisiti di idoneità professionale

Nelle gare articolate in più lotti, e in cui le dichiarazioni relative al possesso dei requisiti vengono presentate una sola volta per tutti i lotti, l'accertata insussistenza di un requisito di carattere generale comporta l'automatica esclusione da tutti i lotti di cui si compone la gara.

Leggi dopo

È illegittima l’attribuzione di punteggio alla certificazione EMAS se il bando prevede la certificazione ISO 14001 quale requisito di partecipazione

28 Novembre 2017 | di Simone Abrate

TAR Lazio

Requisiti di idoneità professionale

È immediatamente impugnabile il bando di gara contenente clausole che impongano, ai fini della partecipazione, oneri manifestamente incomprensibili o del tutto sproporzionati per eccesso rispetto ai contenuti della procedura concorsuale. La clausola del bando che attribuisce un punteggio elevato (20 punti) alla certificazione EMAS, pur in presenza di analoga certificazione UNI EN ISO 14001, già prevista come condizione di partecipazione, è illegittima in quanto introduce un requisito ultroneo e sproporzionato e pertanto lesivo dei principi della concorrenza, della massima partecipazione alle gare e della par condicio.

Leggi dopo

La non tassatività dell’elencazione dei gravi illeciti professionali di cui all’art. 80, comma 5, lett. c) nuovo Codice

10 Novembre 2017 | di Benedetta Barmann

Requisiti di idoneità professionale

L’elencazione dei gravi illeciti professionali contenuta nell’art. 80, comma 5, lett. c), del D.lgs. n.50/2016 non è tassativa, ma esemplificativa, come si evince dalla formula di apertura del periodo («Tra questi rientrano...») recante l’elenco dei casi rientranti in questa nozione. Pertanto, anche nel nuovo quadro normativo, deve ritenersi sussistente l’obbligo di dichiarare tutte le sentenze di condanna passate in giudicato (comunque) inerenti l’attività imprenditoriale dell’operatore economico, al fine di potere consentire alla Commissione di gara di compiere una corretta e piena valutazione circa l’affidabilità e l’integrità dell’operatore economico nello svolgimento della sua attività professionale.

Leggi dopo

L’impossibilità, per la stazione appaltante, di imporre requisiti di idoneità professionale non ancora disponibili

10 Novembre 2017 | di Benedetta Barmann

Requisiti di idoneità professionale

I principi comunitari di proporzionalità dei requisiti di ammissione alla gara e di massima partecipazione non consentono alla S.A. l’imposizione di requisiti di idoneità professionale non ancora disponibili.

Leggi dopo

Anac: l’iscrizione all’albo gestori ambientali è un requisito di partecipazione e non di esecuzione

29 Agosto 2017 | di Sabrina Tranquilli

Anac

Requisiti di idoneità professionale

L’ANAC con un comunicato del suo Presidente depositato il 28 agosto 2017 fornisce chiarimenti sull'iscrizione all’albo gestori ambientali. L’Autorità, nell’adunanza del 27 luglio 2017, ha deliberato di modificare la propria posizione interpretativa e ritenere che il requisito di iscrizione all’albo dei gestori ambientali richiesto nelle gare di affidamento dei contratti pubblici sia un requisito di partecipazione e non di esecuzione.

Leggi dopo

Illegittima ammissione alla gara del concorrente che ha indicato un contratto collettivo nazionale differente da quello richiesto dall’oggetto dell’appalto

17 Maggio 2017 | di Nicola Posteraro

TAR LAZIO

Requisiti di idoneità professionale

È illegittima l’ammissione alla gara di una società che abbia indicato nell’offerta un contratto collettivo nazionale di riferimento diverso da quello che l’oggetto dell’appalto avrebbe richiesto.

Leggi dopo

Sulla necessità del perdurante possesso dei requisiti di capacità generale per tutta la procedura di gara e per tutta la durata dell’appalto

13 Marzo 2017 | di Leila Nadir Sersale

TAR Lazio

Requisiti di idoneità professionale

Il possesso dei requisiti di capacità generale di cui all’art. 38 d.lgs. n. 163 del 2006 deve essere assicurato non solo all’atto di presentazione della domanda, ma per tutta la procedura di gara ed anche, successivamente all’aggiudicazione, per tutta la durata dell’appalto. La Stazione appaltante è tenuta ad un controllo periodico sul possesso dei requisiti in capo alle imprese con le quali contratta, con potere di intervenire in autotutela, ove l’esito di tale verifica sia negativo.

Leggi dopo

Segnalazione all’(ex) AVCP delle false dichiarazioni rese in sede di gara e termine per la richiesta della comprova dei requisiti all’aggiudicatario

02 Febbraio 2017 | di Nicola Posteraro

TAR

Requisiti di idoneità professionale

La sentenza afferma che il termine di dieci giorni per la richiesta della prova del possesso dei requisiti di carattere generale e sostanziale all’aggiudicatario di cui all'art. 48, comma 2, d.lgs. n. 163/06, ha carattere “ordinatorio-sollecitatorio” con la conseguenza che la stazione appaltante può sempre procedere alla predetta verifica e segnalare la scoperta di eventuali false dichiarazioni all’Autorità di vigilanza (oggi ANAC).

Leggi dopo

L’esclusione per gravi illeciti professionali nel nuovo Codice dei contratti pubblici

22 Dicembre 2016 | di Giordana Strazza

TAR

Requisiti di idoneità professionale

L’esclusione dalle procedure di evidenza pubblica motivata con riferimento alle contestazioni che hanno comportato la risoluzione di un precedente analogo rapporto contrattuale, ai sensi dell’art. 80, comma 5, lett. c), d.lgs. n. 50 del 2016, è condizionata al fatto che la stazione appaltante dimostri con mezzi adeguati che l'operatore economico si è reso colpevole di gravi illeciti professionali, tali da rendere dubbia la sua integrità o affidabilità.

Leggi dopo

Il Parere del Consiglio di Stato sullo schema di linee guida ANAC adottate ex art. 80 comma 13 del nuovo Codice

04 Novembre 2016 | di Redazione Scientifica

Consiglio di Stato, parere

Requisiti di idoneità professionale

Si pubblica il parere del Consiglio di Stato sullo schema di Linee Guida redatte dall’Anac...

Leggi dopo

Pagine