Giurisprudenza commentata

Giurisprudenza commentata

Sull'ordine di apertura delle buste amministrative ed economiche

14 Ottobre 2019 | di Valeria Zallocco

Consiglio di Stato

Fasi delle procedure di affidamento

La questione giuridica sottesa al caso in esame concerne la legittimità dell'operato della stazione appaltante che inverta l'ordine di apertura della busta amministrativa e di quella economica.

Leggi dopo

È costituzionalmente legittimo escludere la mandataria di un RTI che si trova in concordato preventivo con continuità aziendale?

09 Ottobre 2019 | di Paola Martiello

Consiglio di Stato

Requisiti: Assenza di procedure concorsuali

La questione affrontata dalla sentenza in commento attiene alla legittimità costituzionale dell'art. 186-bis, comma 6, R.d. 16 marzo 1942, n. 267, nella parte in cui prevede che “fermo quanto previsto dal comma precedente, l'impresa in concordato può concorrere anche riunita in raggruppamento temporaneo di imprese, purché non rivesta la qualità di mandataria e sempre che le altre imprese aderenti al raggruppamento non siano assoggettate ad una procedura concorsuale”.

Leggi dopo

Sull'esclusione di un operatore economico a capitale pubblico-privato dalla gara a doppio oggetto per la costituzione di una società mista

07 Ottobre 2019 | di Carmine Pepe

Tar Lazio, Roma

Tassatività delle cause di esclusione

Il TAR Lazio è stato chiamato a pronunciarsi sulla legittimità del provvedimento di esclusione sotto due distinte prospettive: quella della corretta interpretazione delle disposizioni in materia di società a partecipazione pubblica e quella della corretta interpretazione dei principi che presiedono allo svolgimento delle gare per l'affidamento di un contratto.

Leggi dopo

Accesso civico generalizzato in materia di atti di affidamento e di esecuzione dei contratti pubblici

02 Ottobre 2019 | di Giusi Margiotta

Accesso agli atti

La questione giuridica trattata dalla decisione commentata concerne il rapporto tra la normativa dell'accesso civico ex d.lgs. n. 33 del 2013 e la normativa dell'accesso documentale ex l. n. 241 del 1990 con riferimento agli atti delle procedure di affidamento e di esecuzione dei contratti pubblici.

Leggi dopo

Il Consiglio di Stato riconosce l'applicabilità dell'accesso civico generalizzato agli atti di una procedura di gara

30 Settembre 2019 | di Schneider Roberto

Consiglio di Stato

Accesso agli atti

La questione sottesa alla fattispecie in esame consiste nello stabilire se l'art. 53 del Codice dei contratti possa condurre alla esclusione della disciplina dell'accesso civico ai sensi del comma 3 dell'art. 5-bis del D.Lgs. n. 33/2013.

Leggi dopo

La gara per la cessione delle quote di un ente locale in una concessionaria di servizi pubblici non rientra nell'ambito del codice dei contratti pubblici

23 Luglio 2019 | di Stefano Manfreda

Contratti esclusi

La gara avente ad oggetto provvedimenti di cessione di quote societarie assimilabili a quelli adottati ad esito di una procedura di privatizzazione o di dismissione di imprese pubbliche e non all'affidamento di un servizio pubblico, non rientra nell'ambito di applicazione del codice.

Leggi dopo

L'accesso agli atti tra diritto di difesa e tutela della riservatezza tecnica

22 Luglio 2019 | di Filippo Borriello

TAR Campania

Accesso agli atti

La questione giuridica sottesa alla decisione in commento riguarda la corretta interpretazione della formula prevista dall'art. 53, rubricato “Accesso agli atti e riservatezza”, comma 6, del d.lgs. n. 50/2016.

Leggi dopo

Criteri di aggiudicazione: l'alternativa tra “prezzo più basso” e “rapporto qualità/prezzo” all'esame della Plenaria

11 Luglio 2019 | di Carmine Pepe

Consiglio di Stato

Criteri di aggiudicazione

L'Adunanza Plenaria è stata chiamata a pronunciarsi in materia di scelta del criterio di aggiudicazione da parte della stazione appaltante e, in particolare, sul rapporto fra due previsioni nell'ambito del medesimo art. 95 del codice dei contratti pubblici.

Leggi dopo

Necessaria corrispondenza tra requisiti di qualificazione e quote di esecuzione

08 Luglio 2019 | di Valeria Zallocco

Raggruppamento temporaneo di imprese

La V Sezione del Consiglio di Stato ha rimesso all'Adunanza Plenaria, il seguente punto di diritto: se sia consentito a un'impresa componente il raggruppamento, che possegga il requisito di qualificazione in misura insufficiente per la quota di lavori dichiarata in sede di presentazione dell'offerta, di ridurre la propria quota di esecuzione, così da renderla coerente con il requisito di qualificazione effettivamente posseduto, nel caso in cui il raggruppamento nel suo insieme sia in possesso di requisiti di qualificazione sufficienti a coprire l'intera quota di esecuzione dei lavori.

Leggi dopo

Annotazione casellario informatico Anac: può avvenire solo se le notizie non siano manifestamente inconferenti rispetto alla finalità di pubblicità-notizia

01 Luglio 2019 | di Claudia Ciccolo

Tar Lazio

Autorità nazionale anticorruzione

La sentenza in commento delinea i presupposti al ricorrere dei quali può essere disposta l'annotazione nel casellario informatico dell'ANAC con finalità di pubblicità-notizia nonché il perimetro dell'onere motivazionale quanto agli esiti della valutazione prodromica alla decisione di annotazione.

Leggi dopo

Pagine