Giurisprudenza commentata

Giurisprudenza commentata

Riapertura della verifica dell'anomalia dopo la pronuncia cautelare di primo grado

07 Dicembre 2018 | di Roberto Damonte

TAR Liguria

Offerte anomale

La questione giuridica affrontata dalla sentenza in commento riguarda possibilità e modalità di rinnovazione della procedura di verifica dell'anomalia a seguito di pronuncia cautelare sospensiva dell'aggiudicazione e in pendenza della definizione nel merito.

Leggi dopo

Scorrimento della graduatoria di gara e termini di impugnazione

03 Dicembre 2018 | di Roberto Damonte

Tar Liguria

Rito speciale in materia di contratti pubblici

La questione giuridica sottesa alla sentenza in commento riguarda l'applicabilità dei termini ex artt. 119 e 120 c.p.a. alle controversie aventi ad oggetto lo scorrimento delle graduatorie di gara.

Leggi dopo

Tutela del know-how e primazia dell'accesso “difensivo”

26 Novembre 2018 | di Leonardo Droghini

TAR Lazio

Accesso agli atti

Il Collegio ha affrontato la questione concernente il rapporto tra tutela dei segreti commerciali e accesso difensivo, come disciplinati dall'art. 53, comma 5, lett. a) e 6 del d.lgs. n. 50 del 2016.

Leggi dopo

Le regole degli appalti pubblici anche per i c.d.Ospedali classificati?: la parola alla CGUE

20 Novembre 2018 | di Paola Martiello

Corte di Giustizia UE

Operatore economico

Le questioni affrontate dalla sentenza in commento sono due: la prima attiene alla valutazione della legittimità dell'affidamento diretto e della compatibilità dello stesso con la normativa europea, anche alla luce del concetto di onerosità della fornitura; la seconda riguarda la natura giuridica degli ospedali privati classificati.

Leggi dopo

Mancata specificazione dei costi della manodopera: esclusione dalla gara o ammissione al soccorso istruttorio?

15 Novembre 2018 | di Roberto Fusco

Tassatività delle cause di esclusione

La questione di diritto che viene in rilievo nella sentenza in commento riguarda la corretta interpretazione dell'art. 95, comma 10 del d.lgs. 50 del 2016, come modificato dal d.lgs. n. 56 del 2017.

Leggi dopo

Il servizio oggetto di gara può essere svolto dagli esecutori privi del requisito di qualificazione purché questo sia posseduto cumulativamente dal RTI

12 Novembre 2018 | di Gianluigi Delle Cave

TAR Puglia

Raggruppamento temporaneo di imprese

La questione giuridica sottesa alla decisione in commento riguarda l'ammissibilità alle procedure di affidamento di servizi di raggruppamenti temporanei di imprese qualora i requisiti di qualificazione e/o capacità richiesti dalla lex specialis per la partecipazione alla gara siano posseduti cumulativamente dal raggruppamento.

Leggi dopo

È possibile la modifica soggettiva dell'offerente in corso di gara, se comunicata alla S.A. e da quest'ultima verificata

07 Novembre 2018 | di Alessia Piscopo

TAR Campania

Rito speciale in materia di contratti pubblici

La questione sottoposta al vaglio dei giudici amministrativi riguarda la modificabilità soggettiva dell'offerente in corso di gara e le conseguenze di tale vicenda sullo stesso offerente.

Leggi dopo

L'illecito anticoncorrenziale consistente nell'acquisizione di informazioni riservate per manipolare la gara è causa di esclusione ex art. 38 vecchio Codice

05 Novembre 2018 | di Claudia Ciccolo

Consiglio di Stato

Requisiti di idoneità professionale

La sentenza in commento delinea il perimetro dell'onere motivazionale della stazione appaltante quanto agli esiti della valutazione della riconducibilità di una determinata condotta nella causa di esclusione di cui all'art. 38, comma 1, lett. f), in specie venendo in discussione la possibilità o meno di fondare il giudizio di sussistenza della causa di esclusione richiamando le risultanze degli accertamenti compiuti in un procedimento penale in corso.

Leggi dopo

Onere dichiarativo ai sensi dell'art. 80, co. 5, lett. c), e sindacato giurisdizionale sull'atto di ammissione

29 Ottobre 2018 | di Anton Giulio Pietrosanti

Consiglio di Stato

Requisiti: Grave negligenza o malafede ed errore grave

Affinché la stazione appaltante possa valutare effettivamente l'esistenza del requisito di partecipazione di cui all'art. 80, co. 5, lett. c) del d.lgs. n. 50 del 2016 “è necessario che essa abbia a disposizioni quante più informazioni possibili” e di “dette informazioni deve farsi carico l'operatore economico” il quale, se non adempie a ciò, “può incorrere in un grave errore professionale” di tipo “endoprocedurale”.

Leggi dopo

Tar Lazio sottopone alla CGUE la questione della natura giuridica di Poste Italiane s.p.a. e dell’ambito applicativo della procedura ad evidenza pubblica

24 Ottobre 2018 | di Raffaele Tuccillo

TAR Lazio

Organismo di diritto pubblico

La principale questione giuridica sottesa alla decisione in commento riguarda la possibilità di qualificare Poste Italiane s.p.a. – e una sua partecipata al 100% – come organismo di diritto pubblico, muovendo dal presupposto che la nozione in oggetto è rimasta immutata rispetto alla disciplina previgente.

Leggi dopo

Pagine