Giurisprudenza commentata

Giurisprudenza commentata

La gara per la cessione delle quote di un ente locale in una concessionaria di servizi pubblici non rientra nell'ambito del codice dei contratti pubblici

23 Luglio 2019 | di Stefano Manfreda

Contratti esclusi

La gara avente ad oggetto provvedimenti di cessione di quote societarie assimilabili a quelli adottati ad esito di una procedura di privatizzazione o di dismissione di imprese pubbliche e non all'affidamento di un servizio pubblico, non rientra nell'ambito di applicazione del codice.

Leggi dopo

L'accesso agli atti tra diritto di difesa e tutela della riservatezza tecnica

22 Luglio 2019 | di Filippo Borriello

TAR Campania

Accesso agli atti

La questione giuridica sottesa alla decisione in commento riguarda la corretta interpretazione della formula prevista dall'art. 53, rubricato “Accesso agli atti e riservatezza”, comma 6, del d.lgs. n. 50/2016.

Leggi dopo

Criteri di aggiudicazione: l'alternativa tra “prezzo più basso” e “rapporto qualità/prezzo” all'esame della Plenaria

11 Luglio 2019 | di Carmine Pepe

Consiglio di Stato

Criteri di aggiudicazione

L'Adunanza Plenaria è stata chiamata a pronunciarsi in materia di scelta del criterio di aggiudicazione da parte della stazione appaltante e, in particolare, sul rapporto fra due previsioni nell'ambito del medesimo art. 95 del codice dei contratti pubblici.

Leggi dopo

Necessaria corrispondenza tra requisiti di qualificazione e quote di esecuzione

08 Luglio 2019 | di Valeria Zallocco

Raggruppamento temporaneo di imprese

La V Sezione del Consiglio di Stato ha rimesso all'Adunanza Plenaria, il seguente punto di diritto: se sia consentito a un'impresa componente il raggruppamento, che possegga il requisito di qualificazione in misura insufficiente per la quota di lavori dichiarata in sede di presentazione dell'offerta, di ridurre la propria quota di esecuzione, così da renderla coerente con il requisito di qualificazione effettivamente posseduto, nel caso in cui il raggruppamento nel suo insieme sia in possesso di requisiti di qualificazione sufficienti a coprire l'intera quota di esecuzione dei lavori.

Leggi dopo

Annotazione casellario informatico Anac: può avvenire solo se le notizie non siano manifestamente inconferenti rispetto alla finalità di pubblicità-notizia

01 Luglio 2019 | di Claudia Ciccolo

Tar Lazio

Autorità nazionale anticorruzione

La sentenza in commento delinea i presupposti al ricorrere dei quali può essere disposta l'annotazione nel casellario informatico dell'ANAC con finalità di pubblicità-notizia nonché il perimetro dell'onere motivazionale quanto agli esiti della valutazione prodromica alla decisione di annotazione.

Leggi dopo

La natura del diritto di prelazione previsto in favore del promotore ex art. 183, comma 15, del Codice dei contratti pubblici

27 Maggio 2019 | di Schneider Roberto

Tar Emilia - Romagna

Finanza di progetto

La questione giuridica sottesa al caso di specie concerne, essenzialmente, la natura del diritto di prelazione accordato dal Codice dei contratti pubblici al promotore, e, nello specifico, gli elementi che lo caratterizzano rispetto alle altre ipotesi di prelazione legale.

Leggi dopo

Esame del ricorso principale in caso di accoglimento del ricorso incidentale escludente nelle controversie in materia di appalti pubblici

20 Maggio 2019 | di Giusi Margiotta

Consiglio di Stato

Rito speciale in materia di contratti pubblici

La questione giuridica trattata dalla decisione in commento riguarda il dovere del giudice amministrativo, nelle controversie concernenti gare d'appalto, di esaminare il ricorso principale presentato da un offerente, anche quando sia stato ritenuto fondato il ricorso incidentale escludente e dall'accoglimento del gravame principale il suo proponente non può trarre alcuna utilità giuridicamente rilevante.

Leggi dopo

Incompatibilità componenti Commissione di gara: deve essere sempre valutata in concreto al fine di prevenire disfunzioni o collusioni distorsive della gara

17 Maggio 2019 | di Gianluigi Delle Cave

TAR Lazio

Commissione giudicatrice

La questione giuridica sottesa alla decisione in commento riguarda l'incompatibilità dei componenti della commissione di gara, per conflitto (sia pure potenziale) di interesse tra la posizione istituzionale del commissario e le imprese partecipanti alla gara, che deve essere valutata in concreto e non in astratto, tenuto conto delle specificità del caso, al fine di prevenire possibili disfunzioni o collusioni distorsive dell'iter di gara.

Leggi dopo

Decorrenza del termine per impugnare nel mini-rito e principio della conoscenza degli elementi minimi

14 Maggio 2019 | di Filippo Borriello

Rito speciale in materia di contratti pubblici

La questione giuridica sottesa alla decisione in commento riguarda la corretta individuazione del dies a quo per la decorrenza del termine di trenta giorni previsto per l'impugnazione del provvedimento di ammissione dal combinato disposto degli artt. 29 d.lgs. n. 50/2016 e 120, comma 2-bis, c.p.a.

Leggi dopo

La concessione di aree pubbliche per comunicazioni elettroniche non soggiace a procedure competitive

09 Maggio 2019 | di Marco Velliscig

TAR Friuli Venezia Giulia

Contratti esclusi

La questione giuridica sottesa alla pronuncia del T.A.R. riguarda la facoltà per un ente locale di indire delle procedure competitive per la concessione di diritti reali di godimento su aree destinate, in forza di un pregresso vincolo (anche di natura privatistica), ad ospitare impianti di comunicazione elettronica.

Leggi dopo

Pagine