Precisazioni sull’entrata in vigore del d.lgs. 18 aprile 2016, n. 50

26 Aprile 2016 | ANAC | di Luigi Seccia

Comunicato congiunto Ministro Infrastrutture e Trasporti e Presidente ANAC

Comunicato congiunto del Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti e del Presidente ANAC, 22 aprile 2016.pdf

Codice dei contratti pubblici (nuovo)

A pochi giorni dall’emanazione del decreto legislativo 18 aprile 2016, n. 50, recante il nuovo Codice dei contratti pubblici, il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e l’Autorità Nazionale Anticorruzione, in persona dei rispettivi organi di vertice, diramano un comunicato congiunto.

Leggi dopo

Ulteriori precisazioni in merito al “Manuale sulla qualificazione per l’esecuzione di lavori pubblici di importo superiore ad € 150.000”

30 Marzo 2016 | ANAC | di Diletta Maria Grisanti, Luigi Seccia

ANAC, comunicato del Presidente

Qualificazione per eseguire lavori pubblici

Lo scorso 18 marzo è stato pubblicato il comunicato del Presidente dell’ANAC del 9 marzo 2016 recante l’aggiornamento del “Manuale sulla qualificazione per l’esecuzione di lavori pubblici di importo superiore ad € 150.000” precedentemente adottato dalla stessa Autorità.

Leggi dopo

Aggiornamento delle modalità operative per l’acquisizione del CIG

01 Marzo 2016 | ANAC | di Diletta Maria Grisanti

ANAC, Comunicato del Presidente

Autorità nazionale anticorruzione

Con il comunicato del 10 febbraio 2016, il Presidente dell’Autorità Nazionale Anticorruzione fornisce alcune indicazioni in merito alla procedura di acquisizione del codice identificativo gara (c.d. “CIG”), aggiornando le relative modalità operative sulla base di quanto stabilito dal d.p.c.m. 24 dicembre 2015, pubblicato in G.U. il 9 febbraio 2016.

Leggi dopo

Indicazioni interpretative concernenti le modifiche apportate alla disciplina dell’arbitrato nei contratti pubblici dalla legge 6 novembre 2012, n. 190

29 Febbraio 2016 | ANAC | di Luigi Seccia

ANAC, determinazione

Arbitrato

La determinazione del Consiglio dell’Autorità Nazionale Anticorruzione n. 13 del 10 dicembre 2015 fornisce alcuni chiarimenti resi necessari dalle modifiche apportate alla disciplina dell’arbitrato nei contratti pubblici (art. 241 e ss., d.lgs. 2 maggio 2006, n. 163) dall’art. 1, commi 18-25, l. 6 novembre 2012, n. 190.

Leggi dopo

Nuove possibilità per i Comuni con popolazione inferiore a 10.000 abitanti di procedere ad acquisti autonomi

26 Febbraio 2016 | ANAC | di Luigi Seccia

ANAC, Comunicato del Presidente

Centrale di committenza

Con il comunicato del 8 gennaio 2016, il Presidente dell’Autorità Nazionale Anticorruzione fornisce alcune precisazioni conseguenti all’entrata in vigore della legge 28 dicembre 2015, n. 208 (la cosiddetta “Legge di stabilità 2016”) ed alle modifiche ivi apportate alla disciplina in tema di acquisizione di lavori, beni e servizi da parte degli enti pubblici territoriali.

Leggi dopo

Il controllo sul possesso dei requisiti nelle procedure di acquisto tramite richieste di offerta (cc.dd. RDO) condotte sul MEPA

15 Febbraio 2016 | ANAC | di Luigi Seccia

Comunicato Presidente ANAC

Controllo sul possesso dei requisiti

Con il recente comunicato del 10 dicembre 2015, il Presidente dell’Autorità Nazionale Anticorruzione interviene a fornire alcuni chiarimenti in ordine alle modalità di verifica dei requisiti di ordine generale ex art. 38, d.lgs. 2 maggio 2006, n. 163, nelle procedure di gara esperite sul Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione (MePA) con la modalità denominata “richiesta di offerta” (RDO).

Leggi dopo

Indicazioni dell’Autorità sulle modificazioni soggettive ammesse

05 Febbraio 2016 | AVCP | di Martina Sinisi

AVCP, determinazione

Raggruppamento temporaneo di imprese

Con la determinazione n. 5 del 6 novembre 2013 l’Autorità è intervenuta a fornire indicazioni sulle modifiche soggettive del raggruppamento in corso di esecuzione dell’appalto e, precisamente, i casi in cui le stesse non costituiscono violazione dell’art. 37 comma 9, c.c.p.

Leggi dopo

Nuove indicazioni dall’ANAC sull’art. 33, comma 3-bis, c.c.p.

23 Ottobre 2015 | ANAC | di Luigi Seccia

Anac

Centrale di committenza

Con la determinazione n. 11 del 23 settembre 2015 l’Autorità Nazionale Anticorruzione interviene a fornire alcune indicazioni – ulteriori rispetto a quelle già rese nella precedente Determinazione n. 3 del 25 febbraio 2015 – circa l’ambito di applicazione del novellato art. 33, comma 3-bis, d.lgs. n. 163 del 2006 (la cui entrata in vigore è stata differita al 1° novembre 2015 dall’art. 1, comma 169, l. 13 luglio 2015, n. 107).

Leggi dopo

Pagine