Bussola

Transazione e accordo bonario

Sommario

Inquadramento | La transazione | Il collegio consultivo tecnico | L'accordo bonario | Casistica |

 

  Il nuovo Codice dei contratti pubblici (approvato con d.lgs. n. 50 del 2016 ed applicabile a tutte le procedure di aggiudicazione indette successivamente alla sua entrata in vigore, il 19 aprile 2016) ha apportato alcune modifiche anchealla disciplina dei sistemi alternativi al contenzioso di definizione delle controversie insorte in relazione alla esecuzione di contratti di lavori, servizi e forniture precedentemente fissata dagli artt. 239-240 d.lgs. n. 163 del 2006. Si tratta di strumenti che consentono di risolvere in via stragiudiziale – rispettivamente mediante la stipulazione di una transazione o attraverso il raggiungimento del cd accordo bonario – alcune tipologie di controversie fra enti aggiudicatori ed appaltatore attinenti a diritti soggettivi insorte con riferimento alla fase di svolgimento del rapporto contrattuale; tuttavia, mentre nel regime previgente la transazione presentava i caratteri del rimedio di carattere generale esperibile in modo sostanzialmente incondizionato, nel quadro fissato dal nuovo codice essa assume il valore di strumento residuale di composizione delle controversie, attivabile esclusivamente nell'ipotesi in cui non risulti possibile esperire altri rimedi alternativi (cfr. art. 208, comma 1). Il d.lgs n. 50 del 2016, ha dunque apportato ...

Leggi dopo