Bussola

Tassatività delle cause di esclusione

Sommario

Inquadramento | Disciplina ante riforma. Ratio e ambito di applicazione dell’istituto | Rapporto tra il principio di tassatività delle clausole di esclusione e i bandi-tipo | Previsione della sanzione di nullità delle “ulteriori prescrizioni” | Rapporto tra il principio di tassatività delle cause di esclusione (art. 46, comma 1-bis) ed il “nuovo” istituto del soccorso istruttorio (art. 46, comma 1-ter) nel d.lgs. n. 163 del 2006 | Casistica: requisiti di ordine generale | Casistica: capacità economico-finanziaria | Casistica: adempimenti formali per la partecipazione alla gara | Casistica: cauzione provvisoria | Casistica: avvalimento | Casistica: sopralluogo | Casistica: offerta tecnica | Casistica: offerta economica | Casistica: costi per la sicurezza | Casistica: subappalto | Casistica: protocolli di legalità | Disciplina post riforma |

 

  Il principio di tassatività delle cause di esclusione è attualmente disciplinato dall'art. 83, comma 8, del nuovo Codice dei contratti pubblici (d.lgs. 18 aprile 2016, n. 50), che ha riproposto detto principio sia pure in termini semplificati rispetto alla disciplina contenuta nell'art. 46, comma 1-bis del vecchio Codice (d.lgs. 12 aprile 2006, n. 163). Nel Codice del 2006, il principio era stato introdotto dall’art. 4, comma 2, n. 2, lett. d), d.l. 13 maggio 2011, n. 70 (noto come “decreto sviluppo”), convertito con modificazioni nella l. 12 luglio 2011, n. 106, il quale aveva apportato due significative modifiche all’art. 46 del codice dei contratti pubblici. Detta disposizione, da un lato, aveva riformulato la rubrica dell' art. 46 del vecchio Codice menzionando espressamente il principio di tassatività delle cause di esclusione; dall’altro, aveva inserito il comma 1-bis, che, nell’ottica di ridurre il contenzioso, limitava il potere delle stazione appaltanti di escludere i concorrenti per inadempimenti di carattere formale, legittimando l’esclusione al verificarsi di determinati presupposti, riconducibili a due gruppi di ipotesi. La prima ipotesi era quella relativa al mancato adempimento alle prescrizioni previste dal codice, dal regolamento o da altre disposizioni di l...

Leggi dopo

Esplora i contenuti più recenti su questo argomento

Le Bussole correlate >