Bussola

Requisiti: Sanzioni interdittive

Sommario

Inquadramento | Natura e finalità della causa di esclusione di cui all’art. 38, comma 1, lett. m), c.c.p. | L’interdizione dalla contrattazione con la P.A. come sanzione per la commissione di illeciti amministrativi dipendenti da reato | I provvedimenti interdittivi previsti dall’art. 36-bis, comma 1, d.l. n. 223 del 2006 | Le sanzioni interdittive escludenti non espressamente richiamate dall’art. 38, comma 1, lett. m), c.c.p. | Casistica: Contenuto della dichiarazione relativa al requisito di cui all’art. 38, comma 1, lett. m), c.c.p. | Casistica: Ambito soggettivo di applicazione dell’obbligo dichiarativo relativo al requisito di cui all’art. 38, comma 1, lett. m), c.c.p. | Casistica: Gli effetti dell’abrogazione dell’art. 36-bis, comma 1, d.l. n. 223 del 2006 sull’obbligo dichiarativo relativo al requisito di cui all’art. 38, comma 1, lett. m), c.c.p. |

 

    Tra le cause di esclusione dalla partecipazione alle procedure di evidenza pubblica e dalla stipulazione dei relativi contratti che il Codice dei contratti pubblici (d.lgs. 12 aprile 2006, n. 163) dettaglia all’art. 38 è contemplata, al comma 1, lett. m), l’ipotesi in cui l’aspirante concorrente sia destinatario di provvedimenti che comportino l’interdizione alla contrattazione con la pubblica Amministrazione. La disposizione si riferisce, da un lato, a due specifiche ipotesi sanzionatorie, attraverso un richiamo espresso alla misura di cui all’art. 9, comma 2, lett. c), d.lgs. 8 giugno 2001, n. 231 – che contempla il divieto di contrattare con la P.A. tra le sanzioni interdittive che possono essere irrogate a seguito all’accertamento della responsabilità degli enti per gli illeciti amministrativi dipendenti da reati commessi nel loro interesse o a loro vantaggio – e ai provvedimenti interdittivi previsti tra le misure per il contrasto del lavoro nero e per la promozione della sicurezza nei luoghi di lavoro dall’art. 36-bis, comma 1, d.l. 4 luglio 2006, n. 223, convertito dalla l. 4 agosto 2006, n. 248 – comma invero abrogato dall’art. 304, d.lgs. 9 aprile 2008, n. 81 ma riprodotto dall’art. 14, comma 1, del medesimo decreto legislativo. La lett. m) dell’art. 38 c.c.p. est...

Leggi dopo

Esplora i contenuti più recenti su questo argomento

Le Bussole correlate >