Bussola

Partenariato pubblico privato

Sommario

Inquadramento | Le ragioni dello sviluppo del partenariato in Italia: le esigenze di bilancio e la modernizzazione gestionale delle pubbliche amministrazioni | Il ruolo del principio di sussidiarietà nel come fondamento del PPP | Il PPP contrattuale | (Segue). Le norme del nuovo codice in materia di partenariato contrattuale | Il partenariato istituzionalizzato | (Segue). L’applicazione alle società miste della legge 241 del 1990 e del regime pubblicistico delle assunzioni | (Segue). Danno erariale | (Segue). Individuazione del socio privato e affidamento del servizio |

 

  La nozione legislativa dei contratti di partenariato pubblico privato (PPP) è contenuta nell’art. 3, lett. eee), d.lgs. 18 aprile 2016, n. 50 (Codice dei contratti pubblici. Per la prima volta nel nostro ordinamento la nozione è stata prevista dall’art. 3, comma 15-ter,  d.lgs. 12 aprile 2006, n. 163 che tuttavia non prevedeva una disciplina generale di questa categoria negoziale). Secondo il codice i contratti di partenariato pubblico privato sono quei contratti che a titolo oneroso con i quali una o più stazioni appaltanti conferiscono a uno o più operatori economici per un periodo determinato in funzione della durata dell'ammortamento dell'investimento o delle modalità di finanziamento fissate, un complesso di attività consistenti nella realizzazione, trasformazione, manutenzione e gestione operativa di un’opera in cambio della sua disponibilità, o del suo sfruttamento economico, o della fornitura di un servizio connesso all'utilizzo dell'opera stessa, con assunzione di rischio secondo modalità individuate nel contratto, da parte dell'operatore. Il contratto di partenariato, quindi, può avere a oggetto anche la progettazione di fattibilità tecnico ed economica nonché la progettazione definitiva delle opere e dei servizi. In tal senso rappresenta una eccezione alla regola ...

Leggi dopo