Bussola

Osservatorio dei contratti pubblici

03 Gennaio 2017 |

Sommario

Inquadramento | Funzioni dell’Osservatorio | Il Casellario informatico | Casistica: Effetti impugnazione dell’iscrizione al casellario informatico sulla partecipazione alle gare | Casistica: Inammissibilità dell’impugnazione della segnalazione prodromica all’iscrizione al casellario informatico |

 

La disciplina relativa all’Osservatorio dei contratti pubblici, di cui all’art. 7 d.lgs. 16 aprile 2006 n. 163 si rinviene nell’art. 213 comma 9 del d.lgs. 18 aprile 2016 n. 50 che individua i compiti e regola le modalità di funzionamento dell’Osservatorio dei contratti pubblici di lavori, servizi e forniture. Si tratta di una struttura che opera nell’ambito dell’Autorità Nazionale Anticorruzione, svolge principalmente la funzione di raccogliere ed elaborare i dati relativi ai contratti ed è composta da una sezione centrale e da sezioni regionali con sede nei capoluoghi di regione e nelle province autonome.  Considerato che la materia della raccolta ed elaborazione dei dati ha natura trasversale e, al pari della disciplina dei lavori pubblici, rientra nella legislazione concorrente, i criteri dell’articolazione delle sezioni regionali vengono definiti dall’Autorità di vigilanza di concerto con la Conferenza Stato-Regioni e Province autonome. La sezione centrale dell’Osservatorio ha il compito di raccogliere ed elaborare i dati relativi ai contratti, le cui procedure sono svolte in tutto il territorio nazionale, avvalendosi di un collegamento informatico con le stazioni appaltanti e con le Regioni, al fine di acquisire le informazioni in tempo reale; favorisce la formazione di ...

Leggi dopo

Esplora i contenuti più recenti su questo argomento

Quesiti Operativi

Quesiti Operativi

Su Requisiti: Falsa dichiarazione e falsa documentazione

Vedi tutti »