Bussola

Capacità tecnica e professionale dei fornitori e dei prestatori di servizi

Sommario

Inquadramento | Origine e natura dell’elenco dei requisiti di capacità tecnica e professionale | Elenco dei servizi o forniture eseguiti nell’ultimo triennio | L’autocertificazione dei requisiti | Disponibilità dei requisiti | Casistica |

 

  I requisiti di capacità tecnica e professionale dei fornitori e dei prestatori di servizi (elencati all’art. 42 c.c.p.) integrano – unitamente a quelli afferenti la capacità economica e finanziaria (art. 41 c.c.p.) – il sistema di qualificazione dei concorrenti in fase di partecipazione alle procedure di gara per l’affidamento degli appalti di servizi e forniture. In relazione a tali tipologie di appalti, infatti, non si applica il sistema di qualificazione SOA valido esclusivamente per gli appalti di lavori (art. 40 c.c.p.).   I requisiti in esame attengono esclusivamente alla fase di qualificazione che consiste nella definizione, da parte della stazione appaltante, dei criteri che condizionano l’ammissione dei concorrenti alle procedure di gara, ed ha come obiettivo quello di circoscrivere l’accesso esclusivamente a quegli operatori in grado di assicurare un livello adeguato di esperienza, affidabilità e capacità. Il richiamato art. 42 nel prescrivere alle stazione appaltanti di determinarsi in materia, «a seconda della natura, della quantità o dell’importanza e dell’uso delle forniture o dei servizi», instaura inequivocabilmente un vincolo di coerenza tra i requisiti di capacità tecnica per la partecipazione ad una gara e l’oggetto del contratto da affidare a valle di que...

Leggi dopo