Bussola

Capacità economica e finanziaria dei fornitori e dei prestatori di servizi

Sommario

Inquadramento | La discrezionalità amministrativa (e relativi limiti) nella determinazione dei requisiti speciali tra Codice del 2006 e Codice del 2016 | L’inserimento nel bando di gara di clausole escludenti e loro impugnazione | Le eccezioni di favore per l’operatore economico nella produzione documentale tra Codice del 2006 e Codice del 2016 | Attestazione e dimostrazione del requisito tra Codice del 2006 e Codice del 2016 | (Segue). Verifica a campione nel Codice del 2006 | (Segue). Il “Documento di gara unico europeo” (DGUE) e i controlli sul possesso dei requisiti nel Codice del 2016 | (Segue). La “Banca dati nazionale degli operatori economici” nel Codice del 2016 | Le referenze bancarie tra Codice del 2006 e Codice del 2016 | (Segue). Casistica (formatasi ante d.lgs. n. 50 del 2016) | I bilanci, il fatturato (globale e specifico) d’impresa tra Codice del 2006 e Codice del 2016 | (Segue). Casistica (formatasi ante d.lgs. n. 50 del 2016) |

 

  L’ammissione alla gara dell’operatore economico avviene mediante la verifica, da parte della Stazione appaltante, che esso sia in possesso di determinati requisiti generali e speciali: qui si tratta di quelli, speciali, di capacità economica e finanziaria per l’affidamento di servizi e forniture (i quali attengono esclusivamente alla c.d. fase di qualificazione, legata alla previa definizione, da parte della Stazione appaltante, dei criteri che condizionano l’ammissione dei concorrenti alle procedure di gara). La materia è ancora disciplinata - per le procedure che siano già state formalmente avviate (mediante pubblicazione del bando o spedizione delle lettere di invito) prima dell’entrata in vigore del d.lgs. n. 50 del 2016 (art. 216 dello stesso decreto) - dall’art. 41, d.lgs. 12 aprile 2006, n. 163, che individuava le modalità attraverso cui i concorrenti potevano dimostrare all’Amministrazione aggiudicatrice la propria affidabilità e solidità, ovvero la propria capacità di essere in grado di realizzare l’attività oggetto dell’affidamento e di sostenerne lo sviluppo complessivo da un punto di vista squisitamente patrimoniale. Questi i documenti a tal fine ritenuti significativi dal legislatore del Codice del 2006: (i) dichiarazione di almeno due istituti bancari o interme...

Leggi dopo

Esplora i contenuti più recenti su questo argomento

Casi e sentenze

Casi e sentenze

Su Capacità economica e finanziaria dei fornitori e dei prestatori di servizi

Vedi tutti »