News

Sulla rettifica degli errori materiali in sede di verifica dell'anomalia

29 Maggio 2019 |

TAR Lazio

Offerte anomale
 

Laddove sia stato indicato un costo della sicurezza inadeguato perché presuntivamente errato, perché detto asserito errore possa essere ritenuto “materiale” è necessario che la fortuita divergenza fra il giudizio e la sua espressione letterale, cagionata da mera svista o disattenzione nella redazione dell'offerta emerga ictu oculi, poiché l'errore materiale non esige alcuna attività correttiva del giudizio, che deve restare invariato, dovendosi semplicemente modificare il testo in una sua parte, per consentire di riallineare in toto l'esposizione del giudizio alla sua manifestazione.

Leggi dopo