News

Sul momento di definizione dell’interesse pubblico nella procedura di finanza di progetto

 

Il Consiglio di Stato afferma che nella prima fase della procedura di finanza di progetto, limitata alla proposta di iniziativa privata, la valutazione della proposta è essenzialmente discrezionale e richiede un giudizio di rispondenza dell’opera da realizzarsi all’interesse pubblico nonché dei costi di realizzazione e di gestione dei contrapposti benefici rivenienti al soggetto pubblico: e ciò anche a prescindere dal numero delle proposte, in quanto l’individuazione e la miglior specificazione del pubblico interesse non può che conseguire alla loro comparazione.

Leggi dopo