News

Sindacato sull’anomalia dell’offerta e limiti esterni alla giurisdizione: il punto delle Sezioni Unite

27 Settembre 2018 |

Corte di Cassazione

Offerte anomale
 

I motivi inerenti alla giurisdizione sindacabili dalle Sezioni Unite della Cassazione ex art. 111, co. 8 Cost. vanno identificati o nell'ipotesi in cui la sentenza del Consiglio di Stato abbia violato (in positivo o in negativo) l'ambito della giurisdizione in generale, o nell'ipotesi in cui abbia violato i cosiddetti limiti esterni della propria giurisdizione (i.e. quando il Consiglio di Stato abbia giudicato su materia attribuita alla giurisdizione ordinaria o ad altra giurisdizione speciale, oppure abbia negato la propria giurisdizione nell'erroneo convincimento che essa appartenesse ad altro giudice, ovvero ancora quando, in materia attribuita alla propria giurisdizione limitatamente al solo sindacato della legittimità degli atti amministrativi, abbia compiuto un sindacato di merito). Il sindacato del giudice amministrativo compiuto sulle valutazioni della commissione di gara in sede di verifica dell'anomalia di un'offerta, non attenendo al merito dell'azione amministrativa, ma all'esercizio di discrezionalità tecnica, non può configurare un'ipotesi di eccesso di potere giurisdizionale per sconfinamento.

Leggi dopo