News

Rilevanza escludente del mero inadempimento contrattuale e apparato motivazionale necessario ai sensi dell'art. 80, comma 5, lett. c) c.c.p.

 

La motivazione della revoca dell'aggiudicazione provvisoria, disposta in ragione di un previo inadempimento contrattuale ritenuto rilevante ai sensi dell'art. 80, comma 5, lett. c) del d.lgs n. 50 del 2016, deve dare contezza delle ragioni per cui, in base alla valutazione e agli esaustivi approfondimenti istruttori compiuti dalla stazione appaltante, tale inadempimento sia stato valutato “grave” e direttamente incidente sull'integrità e affidabilità dell'operatore economico.

Leggi dopo