News

Rilevanza delle sentenze penali idonee a pregiudicare l’affidabilità dell’impresa

 

L’art. 80, comma 5, lett. c), del Codice va interpretato nel senso che in presenza di condanne penali per fatti attinenti all’esercizio dell’attività d’impresa che abbiano avuto come destinatari organi di vertice della concorrente, non può essere rimesso a quest’ultima di valutarne la rilevanza ai fini dell’ammissione alla procedura di gara, spettando tale potere alla stazione appaltante. In tal caso, infatti, l’obbligo dichiarativo si rivela strumentale e funzionale al compimento di siffatta valutazione e deve, pertanto, essere adempiuto attraverso l’indicazione di tutti indistintamente i carichi penali esistenti.

Leggi dopo