News

Riconoscimento del lucro cessante in caso di illegittima aggiudicazione dell'appalto: assolvimento onere probatorio circa l'aliunde perceptum vel percipiendum

27 Settembre 2019 |

Consiglio di Stato

Risarcimento del danno
 

In caso di mancata illegittima aggiudicazione dell'appalto, se il danneggiato non dimostra l'immobilizzazione forzosa delle proprie risorse, assunta a criterio di quantificazione del danno rivendicato, deve presumersi che l'operatore economico abbia, secondo l'id quod plerumque accidit e, comunque, alla luce dell'onere di non aggravamento ex art. 1227 c.c., utilizzato diversamente personale, beni e capitali. Appare quindi lecito presumere che alcun utile può prospetticamente conseguire dall'appalto non aggiudicato, palesandosi non arbitrario argomentare l'integrale elisione, invece che la semplice decurtazione, del lucro ricavabile dall'esecuzione dell'appalto di causa.

Leggi dopo