News

Revoca degli atti della procedura di gara e risarcimento del danno

 

In caso di revoca penitenziale legittima il risarcimento del danno precontrattuale spetta, nei limiti dell’interesse negativo, se la stessa è assunta operando in modo scorretto. Non è tuttavia scorretto il comportamento del Commissario straordinario che ha immediatamente revocato la procedura di project financing in attuazione di una sentenza in cui la CGUE ha dichiarato, all’esito di una procedura di infrazione, la violazione da parte dello Stato degli obblighi imposti dalla normativa UE.

Leggi dopo