News

Regolarità contributiva: il valore assorbente del DURC e i limiti di accertamento incidentale del G.A.

 

Il DURC costituisce l'unico documento idoneo ad attestare la situazione di regolarità contributiva del concorrente, non potendosi gravare la stazione appaltante di verifiche ulteriori, per la cui esecuzione la stessa non disporrebbe neppure della competenza necessaria. Il Giudice può esercitare i poteri di accertamento incidentale sulla predetta certificazione solo ove sia offerta specifica prova della discrepanza tra le risultanze documentali del DURC e l'effettiva situazione di irregolarità contributiva dell'operatore economico, non essendo a tal fine sufficiente la mera allegazione di eventuali ritardi negli adempimenti.

Leggi dopo