News

Onere dichiarativo, self cleaning e affidabilità dell'impresa se, dopo l'aggiudicazione provvisoria, interviene un'ordinanza di custodia cautelare

 

La sentenza affronta il caso in cui il rappresentante legale dell'impresa mandataria di un rti provvisoriamente aggiudicatario sia colpito da un'ordinanza di custodia cautelare per presunti fatti di corruttela, soffermandosi in particolare sull'onere dichiarativo dell'impresa, nonché sulla rilevanza di eventuali misure di self cleaning adottate dalla stessa, e sull'onere della stazione appaltante di valutare con attenzione il possesso del requisito ex art. 38, comma 1, lett. f) del d.lgs. n. 163 del 2006.

Leggi dopo