News

Obbligo di riedizione della gara in caso di annullamento in autotutela dell’aggiudicazione per l’illegittimità della fase valutativa delle offerte tecniche

 

Nell’ipotesi in cui venga annullata l’aggiudicazione per illegittimità dell’intera fase valutativa delle offerte tecniche, non è possibile salvare i precedenti atti, ivi compresa la presentazione delle offerte, non essendo ammissibile che l’originaria (o eventualmente nuova) Commissione reiteri le operazioni valutative dopo che le offerte tecniche ed economiche siano state, non solo conosciute, ma addirittura valutate dalla Commissione. La possibilità di conoscere gli elementi attinenti all’offerta economica consentirebbe, infatti, di modulare il giudizio sull’offerta tecnica in modo da poter determinare un effetto potenzialmente premiante nei confronti di una delle offerte complessivamente considerate e tale possibilità, anche solo eventuale, va ad inficiare la regolarità del rinnovo della stessa procedura imponendo la totale riedizione della gara.

Leggi dopo