News

Limiti allo scostamento dai valori delle tabelle ministeriali in tema di costo orario del lavoro

07 Settembre 2020 |

Tar Lombardia

Offerte anomale
 

I dati medi presi in considerazione dalle tabelle ministeriali con riferimento al costo orario del lavoro non possono essere disattesi, in assenza di giustificazioni specifiche e documentate che incidano sul quantum delle assenze, il numero di ore non lavorate per malattia, infortunio e gravidanza. Diversamente, si finirebbe per abbassare illegittimamente (per effetto dell’innalzamento del divisore), il costo orario e complessivo della manodopera, omettendo di considerare i costi per sostituzione cui la ditta deve invece necessariamente far fronte al fine di eseguire esattamente il servizio appaltato, con effetti distorsivi sulla concorrenza.

Leggi dopo

Le Bussole correlate >