News

Limiti alla discrezionalità della stazione appaltante nella determinazione dei criteri di valutazione delle offerte

 

Nel caso di una procedura indetta secondo il criterio dell'offerta economica più vantaggiosa, nella scelta discrezionale dei criteri di valutazione dell'offerta la stazione appaltante deve dare adeguata e autonoma rilevanza agli aspetti tecnico qualitativi rispetto ai profili attinenti al prezzo o alla convenienza economica della medesima proposta evitando elementi di commistione tra offerta tecnica e offerta economica, che possa minare l'autonomia e l'indipendenza dei Commissari in sede di valutazione.

Leggi dopo